Pomodori per Yasin

Di Corrado Mordasini

di Corrado Mordasini

faccinaGASmordasiniMa perché ci limitiamo a cacciarli? Non sarebbe meglio picchiarli prima? O umiliarli ancora di più? Dai, una gogna pubblica: tutti a tirar pomodori. Oppure un bel corridoio di persone e loro a correre e giù randellate. Poi su un camion, sporco e puzzolente e via…

Ogni persona è una vita. Ogni persona è un dramma. Ogni persona ha nella testa ricordi delle carezze di sua madre, delle ginocchia sbucciate e dell’odore del pane. Ogni persona è una vita. E noi le trattiamo come semplici numeri.

Mi mancheranno. Non perché li conoscessi, ma perché la loro vita è stata certo più difficile e coraggiosa di quelle di tante odiose persone che gioiscono nel vederli partire.

Ti potrebbero interessare: