web analytics

Droni e capponi

20141120diatonico

di Jiddhu Diatonico Von Corcaigh

Al signor Marco Romano piacciono i droni, rumorosi e super tecnologici aeroplani militari telecomandati che da qualche anno svolazzano sulle nostre teste, presidiando i confini e le ramine che tanto gli stanno a cuore. Egli li elogia, li vuole, è convinto che grazie a loro Momòland, terribile favela ticinese martoriata dalla criminalità organizzata, potrà essere protetta e controllata per prevenire l’arrivo di loschi individui che vengono a rubare.I frontalieri rubano il lavoro, gli asilanti le Tell da 80 ghelli al Piccadilly. I Rom entrano nelle nostre belle casette decorate e sottraggono i nostri beni. Sulle lobby delle cassamalati, che il signor Romano ben rappresenta e che si fanno i milioni sulle spalle di noi comuni mortali, però, neanche un cip. Secondo Romano ci vogliono i droni, secondo altri i muri con le torrette. E il gioco è fatto: la fortezza Elvezia sarà circondata da un invalicabile fossato con coccodrilli e ponti levatoi, nani con i Fass pronti a far fuoco su qualsiasi cosa si avvicini, negri o selvaggina, poco importa.

I droni, gli stessi che bombardano le popolazioni inermi di Iraq e Afghanistan, continuano a volare sereni e rumorosi lungo la ramina, telecomandati da stesse teste d’uovo, mentre altre non si farebbero nessuno scrupolo a sganciare una bomba su un villaggio indifeso. Questi aggeggi tanto quanto servono a presidiare inutili e anacronistici confini, tanto uccidono, devastano e bombardano interi territori.La faciloneria delle dichiarazioni di Romano mi ha fatto aprire ancora di più gli occhi sulla gente da cui siamo rappresentati. Galletti che alzano la cresta e fanno la voce grossa nei social contro i poveracci di questo mondo, accanendosi su di loro seduti comodi sulle loro belle poltrone. Fieri di vivere in un’isola tranquilla, pacifica, dove la miseria e lo schifo sono cose che è meglio lasciare fuori dalla porta, tronfi per il loro status ma senza gli attributi giusti per trovare le soluzioni necessarie a risolvere i veri problemi del nostro tempo. Capponi, quindi.

Ti potrebbe interessare anche:

Leave a Comment

Sei umano? *

Protected with IP Blacklist CloudIP Blacklist Cloud

Ti è piaciuto l'articolo? Supporta il GAS

Il pagamento avviene tramite PayPal: se vuoi utilizzare altri sistemi, visita la pagina AIUTA IL GAS. Puoi pagare con PayPal anche se non hai un account, segui le istruzioni sulla pagina di destinazione.

Motivo del pagamento: Donazione per il GAS

Importo da donare: Scorri per selezionare

1 10

Inserisci i tuoi dati

Inserisci il risultato (protezione anti-spam)

7 - 4 =

In attesa di collegamento a Paypal: alcuni browser potrebbero bloccare il popup; se non visualizzi la pagina di Paypal, consenti l'apertura dei PopUp per il nostro sito e aggiorna la pagina o ripeti il pagamento.
Validating payment information...
Waiting for PayPal...