Sesso e politica

Di Corrado Mordasini

20141218mordasini1

di Corrado Mordasini

faccinaGASmordasiniDibattito su Facebook tra la tatuata Micocci, pasionaria sexy liberale, e la punta di diamante della Lega Massimiliano Robbiani. La cosa è abbastanza divertente, perché fulcro della vertenza è Extasia, la kermesse godereccio-sessuale che ospiterà Lugano per la seconda volta.

Robbiani dà all’eterea dark lady della bigotta. Il buffo Robbiani, col suo italiano simpaticamente claudicante, bacchetta Micocci, (anche se ci viene il sospetto che preferirebbe sculacciarla) diventando paladino del sesso libero. È anche vero che, tra puttanai e frequentazioni di papponi (ricordate il Gabbiano del Nano?… o le frequentazioni col gerente del Lumino’s?), i Leghisti sono avvezzi al mercimonio di seni e chiappe. Robbiani asserisce:

20141218mordasini2“poi nessuno usa le donne…non mi sembra che queste artiste gli si è puntata la canna del fucile in testa per farlo…o sbaglio”

La mancanza di qualsivoglia punteggiatura e l’esubero di puntini di sospensione sono licenza poetica del Robbiani stesso, che si trova evidentemente più a suo agio tra gli sgabelli di un locale a luci rosse che con l’italiano.

Micocci risponde con una frase lapidaria che ci trova pienamente concordi:

“Massimiliano Robbiani, facciamo che d’ora in poi prima leggi ciò che ho scritto e poi mi dici la tua?”

Comunque, a leggere i messaggi, sembra che Robbiani indulga volentieri nella visione di porno (e ci mancherebbe!), mentre Micocci nega ogni coinvolgimento in pratiche vouyeristiche televisive. Sarà, ma ci permettiamo di dubitarne. Che poi non abbia bisogno di vederli, ci crediamo anche, ma che non ne abbia mai visto uno… mah!

Ti potrebbero interessare: