Multiamo le burqiste!

Di Corrado Mordasini

201500313mordasini2

di Corrado Mordasini

faccinaGASmordasiniVisto che adesso la nuova legge di Gobbi permette di applicare le sanzioni a chi si copre il volto, vogliamo proprio vedere come sarà applicata. Anzi, chiediamo al coraggioso e ostinato Ghiringhelli, promotore della legge antiburqa, di essere attento custode e osservatore dell’ottemperanza della stessa. Speriamo così che Giorgio, insieme a tanti altri volenterosi cittadini, segnali alla polizia ogni infrazione.

Ma vogliamo di più. Vi ricordate la campagna del mattinonline sui posteggi abusivi dei terroni? Ogni italiano che parcheggiava in un posto per disabili o fuori dalle righe veniva giustamente ripreso. Bravi! Così si fa! Adesso aspettiamo, sempre sul mattinonline, la sequela di cittadini e delatori che postino foto di donne in burqa a Lugano, Chiasso, Mendrisio. Vogliamo, da cittadini, che la legge votata dal popolo sovrano venga applicata, senza storie, senza se e senza ma. Vogliamo che la campagna per proibire il burqa sia virulenta almeno come quella contro i padroncini o i posteggiatori abusivi italiani.

Anzi, magari dovremmo creare una pagina ad hoc, in cui anche i nostri lettori potrebbero pubblicare le foto. Poi tradurre la pagina in arabo, così quei beduini che credono di colonizzarci capiscano subito che aria tira, no? Anzi, ci pare giusto che i nostri campioni, quelli che tanto hanno lottato per la libertà, abbiano il loro giusto momento di gloria: Ghiringhelli, Quadri, Gobbi. Sono loro gli artefici di tutto ciò. Non sempre siamo amici, ma è giusto e onesto riconoscere i meriti di chi si è tanto battuto per la libertà della donna, vessata dall’Islam più oltranzista. Che i loro visi diventino i fari dell’Illuminismo occidentale nei confronti dell’oscurantismo musulmano.

Facciamo capire subito a quei tizi del Qatar, dell’Oman e degli Emirati che, se vengono a casa nostra, come dice giustamente la Lega, devono stare alle nostre regole! Non ci sono balle nö turisti che tengano, non ci sono soldi che possano comprare i Ticinesi! La legge è uguale per tutti!

Ti potrebbero interessare: