Sfracelliamoci allegramente

Di

20150316mordasini

di Corrado Mordasini

faccinaGASmordasiniChe il periodo elettorale veda spuntare comitati interpartitici come asparagi a primavera è un dato di fatto. E va anche bene: dimostrano, almeno a parole, la volontà di trovare delle soluzioni condivise che risolvano i problemi del paese.

Risolvano, appunto.

I problemi, appunto.

E con tutto il bailamme di crisi, licenziamenti, massacri sociali a cui assistiamo giornalmente, cosa si fa? Si crea un bel comitato interpartitico… per gasare a 140 in autostrada?

Il comitato si appella a un presunto terrore. Supponiamo il terrore della polizia. Terrore che, se rispetti i limiti, nemmeno esiste.

Qualcuno fa giustamente notare: ma i giovani non dovrebbero battersi per le piste ciclabili e gli skatepark? Invece no. A 140 in autostrada, così oltre al rischio maggiore di incidenti, aumentiamo anche le emissioni tossiche. Ma cribbio, ragazzi, non avevate niente di meglio da scovare? Che so, promuovere gli orti bio sui tetti?

Abbiamo un Cantone che, in generale, come il resto della Svizzera, si sta orientando verso un controllo maggiore della pirateria stradale per diminuire gli incidenti mortali e che si cimenta (finalmente!) nell’aiuto alla mobilità pubblica e alla diminuzione di emissioni… e voi proponete di andare in controtendenza?

Ma, cari giovani che provenite un po’ da tutti i partiti, ‘sta passione per la velocità da dove vi viene? Allora, per tanto così, riportiamo il tasso alcolemico ancora allo 0,8 per mille. Perché, insomma, la libertà di sbevazzare è un diritto del cittadino.

Ma avete idea di cosa voglia dire perdere qualcuno in un incidente stradale? Vedere il sangue tra le lamiere? Perdere un figlio, uno di voi, in un modo così stupido? Solo per poter schiacciare il pedale? Ma credete davvero di risolvere i problemi del Cantone proponendo di andare a 140 all’ora quando il tasso di disoccupazione aumenta ogni anno?

Datemi retta: fateli, i comitati interpartitici, ma prima pensateci su un attimo.

Ti potrebbero interessare: