I Socialisti? Da prenderli a sberle!

Di Corrado Mordasini

20150408mordasini

di Corrado Mordasini

faccinaGASmordasiniI Socialisti sono scemi. Scemi e cocciuti. Fanno strame della volontà popolare per i loro sporchi interessi, mica come gli altri. Gli altri sanno qual è il bene del Ticino. Mica sono pirla. Sono maghi della finanza: Liberali, Leghisti, Pipidini. Tutta gente che bazzica i posti dove i soldi ci sono: vuoi che non sappiano come farli saltar fuori? Invece ‘sti zucconi di Socialisti no. Cercano sempre di metterci i bastoni tra le ruote…

Prendi per esempio ‘sta storia dell’amnistia fiscale: un’idea bellissima. C’è un sacco di ricconi (sì, ricconi, mica poveracci con qualche risparmio) che hanno soldi nascosti: come li facciamo uscire? Ovvio: niente multa, ché le multe servono solo a far cassetta, e un bello sconto… del 50%. No, troppo poco: facciamo il 70! Vedrai se così non vengono fuori! Eh, sì. Ma il 70% di sconto è tanto, senza poi neanche la multa… non è che ci restano le briciole? No, no! Non guadagni sul singolo, magari, ma di sicuro sulla quantità!

Ma i Socialisti no. Sono lì, roba da prenderli a sberle. Come quei bambini che non vogliono mangiare gli asparagi e stanno lì fermi anche per due ore con la bocca chiusa.
E cosa fanno ‘sti Sinistri? Vanno contro il popolo sovrano, che per il 53% ha voluto questa mirabolante amnistia. Bon, il 47 non era d’accordo, ma il popolo è sovrano! E la maggioranza ha deciso. E invece i Socialisti di corsa a fare i piangina al Tribunale federale.

E il Tribunale Federale che fa? Gli dà ragione! Ma dimmi te! Con la scusa che non c’è la parità di trattamento nei confronti di quelli che le tasse le hanno pagate. Eh, ma se guardiamo ‘ste cose allora non facciamo più niente…

Bon, c’era già in corso un’amnistia federale, che aveva fatto saltar fuori quasi due miliardi, ma mica era abbastanza. Pensa che grazie all’idea dell’amnistia votata dal popolo sovrano son saltati fuori altri 800 milioni. 800! Mica capperi! Ecco, e adesso la Sadis grazie ai $ociali$ti li tassa al 100%! Povera gente. I milioni guadagnati onestamente e messi via a uno a uno tassati come se fossi un contribuente normale!
Ma dove andremo a finire? Se quei maledetti Rossi non si mettevano di traverso, queste brave persone potevano risparmiare una quarantina di milioni, e invece dove finiscono? Nelle casse dello Stato mangiatutto! Roba da mettersi a piangere. Per colpa dei Socialisti, centinaia di onesti evasori se le prendono in quel posto.

Ecco, lasciate lo Stato in mano alla Sinistra e vedrete che succede!

E ora velocemente le cifre esatte… Le entrate inerenti alle autodenunce del 2014 sono 81 milioni (attenzione!… non sono rientrati 81 milioni, bensì 780: 81 sono la percentuale prelevata dal fisco). Se fosse passata l’amnistia voluta dal PLR, dal PPD e dalla Lega, i milioni rientrati sarebbero stati solo 33. Dunque 48 milioni persi per l’erario. Più del doppio del “fondo per il lavoro” preventivato dagli stessi geni della finanza che avevano voluto l’amnistia. Invece così quei 48 milioni sono fortunatamente nelle mani del popolo sovrano. E circa altri 80 milioni sono previsti per il 2015 (sempre tassati al 100%). In quattro anni con l’amnistia federale (senza sconti!) sono emersi 1,7 miliardi. Miliardi, vi rendete conto? Alla faccia dei borghesi e delle loro amnistie per aiutare gli amichetti milionari evasori.

Ecco, lasciate lo Stato in mano alla Destra e vedrete che succede!

Ti potrebbero interessare: