Giubiasco: il macellaio voltamarsina

Di

Macellaiodi Corrado Mordasini

300 commercianti, piccoli e medi commerci di paese, firmano un appello contro la legge di apertura dei negozi. Non sono pochi, anzi, sono decisamente un bel po’. Se uno di questi 300 ci ripensa diventa una notizia. Perché? Non si sa, e non lo sa neanche lui. Renato Fullin, macelleria del Borgo di Giubiasco, strilla all’inghippo.

“Una persona, mandata da “un sindacato” (senza specificare volutamente di quale sindacato si trattasse), è venuta nel mio negozio, in pieno orario di lavoro, momento in cui la mia attenzione era richiesta da diverse parti. La persona, che adesso so di UNIA, voleva la mia firma per una petizione contro delle innumerevoli ore supplementari di apertura dei centri commerciali a scapito dei piccoli commercianti”. spiega Fullin.

Dunque, Fullin, ci lascia perplessi che tu sia in grado di gestire un commercio. Qualsiasi pirla entra nel tuo negozio e può farti firmare quello che vuole? Buono a sapersi per un domani. Chi ha raccolto la tua adesione si è qualificato e ha spiegato cosa voleva, se hai firmato eri consenziente, mica sei una nonna di 89 anni a cui hanno rifilato una poltrona massaggiatrice da 5 mila franchi. Non avevi tempo? Gli dicevi di tornare più tardi, no? Fullin poi parla “di un sindacato”, che significa? Che se era dell’OCST andava bene? Fullin non “condivide i metodi” di UNIA nei suoi confronti. Quali metodi? Lo hanno fermato in quattro e l’hanno costretto a firmare? Roba da gangster!

Termina il Fullin, tra un affilare di coltelli e un affettare di magatello: “Ora, se qualcuno pensa che io sia un volta-marsina perché la tendenza popolare è quella di dare il consenso alla nuova legge, devo deluderlo categoricamente. Sfido qualsiasi persona a mettersi nei miei panni in presenza dell’inviato UNIA in negozio che spiega che la grande distribuzione vuole prevaricare sul piccolo commercio. Ecco perché è apparso il mio nome sull’annuncio”.

“Sfido qualunque persona a mettersi nei miei panni…”??? Ma cosa sono gli inviati del sindacato, gli Unni? Le tartarughe ninja? Fai una denuncia per coazione allora no?

La legge sull’apertura dei negozi era ed è chiara. Comprensibile anche a un bambino di 5 anni. O sei d’accordo o non lo sei. E le chiacchiere sono a zero. Mezz’ora in più penalizzerà di certo i piccoli commerci, che non possono permettersi di tenere aperto una mezz’ora in più come la grande distribuzione. Vuoi farti male da solo? Liberissimo, ma non venire a dire che ti hanno estorto la firma.

Per informazione, visto che il signor Fullin non si informa e firma documenti a caso, l’appello sui giornali, proprio per evitare problemi di appartenenza politica, era anonimo e libero da etichette e cappelli.

Ti potrebbero interessare: