Ma Ueli non è ricco

Di Redazione

maurer italiadi Roberto DP

Ueli Maurer, consigliere federale UDC a capo del dipartimento delle finanze, dichiara di non essere ricco…

“Dobbiamo offrire queste possibilità”, ha affermato Maurer, aggiungendo: «Non sono ricco, ma senza i ricchi dovrei pagare più imposte». (in merito alla questione dei Panama papers NdR)

Retribuzione e vantaggi dei consiglieri federali:

I consiglieri federali vivono una vita tutto sommato simile a quella degli altri cittadini. Non è raro, per esempio, incontrarli per strada o nei trasporti pubblici, non accompagnati da guardie del corpo. I ministri godono certo di alcuni vantaggi – soprattutto di carattere economico – legati alla loro funzione ma, a differenza di quanto accade in altri Paesi, anch’essi pagano le imposte e l’affitto della loro abitazione.

Quanto guadagna un consigliere federale:

Ogni consigliere federale guadagna circa 445’000 franchi all’anno, a cui si aggiunge un forfait annuo di 30’000 franchi per spese varie. Oltre a questa somma, il presidente della Confederazione percepisce un’indennità di 12’000 franchi all’anno.

Retribuzione dopo il pensionamento:

Gli ex consiglieri federali ricevono una pensione equivalente alla metà della retribuzione percepita dai membri del Consiglio federale in carica. Questa pensione è versata non appena lasciano il governo dopo esservi rimasti per almeno quattro anni (o prima se hanno dovuto ritirarsi per motivi di salute), indipendentemente dal fatto che abbiano raggiunto o no l’età di pensionamento ufficiale. Se lasciano la loro carica prima di questi quattro anni, può essere loro concessa una pensione parziale.

Spesso, una volta in pensione, gli ex consiglieri federali continuano a esercitare un’attività lucrativa. I loro redditi, cumulati con la rendita di ex consigliere federale, non devono superare la retribuzione di un consigliere federale in carica, altrimenti la loro pensione di ex consigliere federale è ridotta di conseguenza.

Altri vantaggi:

Finché è in carica, un consigliere federale gode di un certo numero di vantaggi particolari, che vanno dagli abbonamenti telefonici gratuiti alla messa a disposizione di un veicolo di rappresentanza con autista, di un’auto a uso personale o dell’impiego di aerei o elicotteri della Confederazione per i viaggi di servizio. Ogni membro del Consiglio federale ha inoltre diritto a un abbonamento generale FFS in prima classe (anche una volta pensionato). Sono inoltre previste misure per assicurare la loro sicurezza, la cui attuazione rimane per lo più molto discreta.

(Informazioni tratte da: https://www.ch.ch/it/consiglieri-federali-retribuzione/)

Ti potrebbero interessare: