Sommaruga föö di ball!

Di Redazione

Sommarugadella Redazione

I giovani UDC sperimentano il mobbing politico come cuccioli di iena che vengono amorevolmente addestrati dal branco ad azzannare un bufalo chiedendo le dimissioni di Simonetta Sommaruga, che secondo loro sarebbe:

“Incapace di fare la Consigliera Federale: la gestione dell’immigrazione caotica, l’attuazione di progetti dannosi per i cittadini del nostro paese (ad es. . la modifica della legge sull’asilo che prevede l’esproprio per comuni e cittadini dei loro terreni per il collocamento dei richiedenti asilo), sorda alle critiche da parte del Parlamento e che si è rifiutata di prestare giuramento davanti a Dio durante il suo insediamento al Consiglio federale”.

Miseria ladrona. Socialista, amica dei rifugiati e pure senza Dio. Una volta per molto meno ti attaccavano a una trave o ti bruciavano sulla piazza. E non siamo sicuri che a certi personaggi (come voleva fare Robbiani con Natalia Ferrara Micocci) non farebbe piacere davvero bruciare un socialista. Certo che se il viatico per essere un buon Consigliere di Stato è la religione, quelli del califfato devono avere un mucchio di geni a dirigerli.

Ah, la mozione è sostenuta anche dalla Gran consigliera UDC Lara Filippini:

L’ultima “performance” della Sommaruga, che si è allontanata dall’aula per “urgenze fisiologiche”, ovviamente assieme ai compagni di partito, durante le critiche puntuali di un parlamentare, sono indicative di una persona che evidentemente non è al suo posto.”

Perché la Filippini, invece, è al suo posto. Parliamo allora della sua, di “performance”: Comune di Monteceneri, grande vittoria UDC, con la Filippini candidata al Municipio. 42 schede, 2.8%, 5 volte meno dei socialisti. Ah sì, la Lara è proprio al suo posto, la conoscono e non la votano nemmeno nel suo comune.

Ti potrebbero interessare: