Che tipo di permesso ha?

Di J. Jones

Chiamo il cantone per la riduzione del premio di cassa malati – visto che il mio reddito è vicino al limite, non mi hanno mandato in automatico il modulo a casa, così magari mi dimentico e il cantone risparmia – e la prima domanda che mi sento porre non è come mi chiamo, o dove abito, o il numero di registro, o i dati dell’ultima decisione di tassazione. No, la prima cosa che mi sento dire dopo “buongiorno” è “lei che tipo di permesso ha, di dimora, di domicilio?”. Una piccola cosa, certo, ma indicativa della situazione in questo cantone, del fatto che sempre più ci sono cittadini di Serie A e cittadini di Serie B.

Ti potrebbero interessare: