Giuseppe

Giuseppe sa che la Salerno-Reggio Calabria terminerà, un momento o l’altro. Perché per ora le strade in Calabria viaggiano tutte “in controsenso”. Nulla di eterno, si viaggerà dritti dritti fino a casa e senza ostacoli.

Giuseppe non capisce come mai malgrado “il maccanico del suo paese in Calabria ha sistemato la macchina”, quelli di Camorino non lo capiscono e dicono che deve fare il collaudo. Giuseppe ha la carta grigia in stoffa come una volta, mica queste carte che poi “si rompano”.

Giuseppe ha sempre votato Partito Comunista Italiano. Ha votato PCI da quand’era bambino e continua a farlo. Perché “ti sembro uno che vota scudo crociato”? Quando Giuseppe dice di votare PCI lo dice con altisonanza e accento sardo come il compagno “Berlinguerrè”.

Giuseppe non capisce perché ci agitiamo molto il primo d’agosto. Giuseppe è furbo e non si lascia intortare. In Italia il primo d’agosto è tutto aperto e quindi non è festa nazionale. E in Francia? “Che cazzo me ne frega dei francesi?”. A Giuseppe i francesi non piacciono.

Giuseppe è orgoglioso dell’olio calabrese perché, si sa, “l’olio è figlio della Calabria”.

Giuseppe è latino e come tutti i latini soffre d’ammorre. E quindi di fronte a una bella ragazza si gonfia come un pavone e sforza gli occhi strabici da latin lover. Giuseppe ci sa fare con le donne e sa come renderle felici. Quando le donne mettono quei profumi che gli “stoppano al naso”, Giuseppe sa che bastano alcune parole come “ma è quel profumo per fare che le pellicce non puzzano di cane” per fare in modo che una donna caschi ai suoi piedi. Giuseppe si arrabbia se si mette in dubbio che i calzoni in casa li porta lui e che è il maschio. Ai dubbi della gente Giuseppe risponde con un esplicito: “Checazzo!?”. In casa di Giuseppe comanda la moglie.

Giuseppe è convinto che con i suoi amici parla in codice e nessuno può capire i suoi segreti.

Giuseppe non ama il calcio perché “è tutto un magna magna e arrobano”.

Però a Giuseppe piace la musica di tutti i generi ma i suoi preferiti sono Adriano Celentano, il più grande cantante di rochenrollè e Marcella Bella. A Giuseppe non piacciono i cantanti “ammerricani”, perché quelli sono soltanto “dei bidoneri capaci di fare solo tum tum”.

Giuseppe è passato dall’altra parte, è un imprenditore e i sindacati “scassano!”

Giuseppe non è arrivato qui perché soffriva il caldo. Giuseppe è arrivato in Svizzera per lavorare. Per Giuseppe la settimana lavorativa è fatta di 7 giorni. Quando non lavora, Giuseppe, fa l’orto, cura le galline e fa il portinaio. Giuseppe si arrabbia molto se qualcuno gli propone di coltivare canapa al posto di verdura perché lui “della droga è all’incontrario e vuole restare pulito”. Giuseppe non vuole un gallo perché non vuole questioni con i vicini. Giuseppe non ama chi va a vedere un appartamento e poi ci deve pensare perché lui ci resta male.

A Giuseppe non piace essere al centro dell’attenzione anche se urla “Hola muchachos!” a una cameriera spagnola e subito dopo chiede “Che cazzo vuol dire muchachos?”.

Giuseppe non sa se un giorno tornerà al paese. Forse la strada di casa di Giuseppe non è più la Salerno-Reggio Calabria. Forse la strada di casa di Giuseppe è la Chiasso-Airolo, perché ora Giuseppe è un imprenditore del “nordè”.

Se guardate nel fondo degli occhi di Giuseppe vedrete il vento che lo ha spinto qui e se gli chiedete se ha dei sogni vi pagherà da bere perché Giuseppe conosce la sua strada… anche se va in “controsenso”.

Ti potrebbe interessare anche:

Commenti da Facebook

  • Per fortuna di Giuseppe, posso dire che ho fatto la mitica SA-RC, la Route 666 come la chiamo io, quest’estate, e ora è un’autostrada finita e anche decente 🙂

  • Descrizione fantastica, di un essere umano crudo, aspro…come l’olio che produce, c’è una scrittrice calabrese Angela Bubba,che descrive tutto ciò, la sua terra con i suoi abitanti, in un bellissimo libro intitolato “malinati”…con la tragedia di Rosarno in primo piano…
    “Ciucciepresuntuosi”li chiamava la nonna della mia amica Rosa…”bruttarazza” aggiungeva…
    Ne è pieno il mondo:(

Leave a Comment

Sei umano? *

Protected with IP Blacklist CloudIP Blacklist Cloud