web analytics

Lisa, hai fatto una cazzata



Certo che ha fatto una cazzata. Non è possibile che una persona che ha un ruolo istituzionale, nello Stato, una persona a cui i cittadini danno la loro fiducia la tradisca così. Non è possibile che pensieri etici, o di pietismo, o sentimentali prevalgano sulle leggi dello stato che sono le leggi che tutti dobbiamo rispettare.

Paul Grüninger, un militare, uno sbirro, capitano della polizia di San Gallo, in tempo di guerra salvò 3600 ebrei nonostante gli ordini, che erano quelli di riconsegnarli alle autorità del paese di provenienza: l’Austria nazista. Grüninger, venne sospeso dalle sue funzioni, radiato dalla polizia e morì in povertà.

Venne riabilitato dal Tribunale di San Gallo solo 23 anni dopo la sua morte, nel 1995. Ci vollero 55 anni alla lenta Svizzera per confermare che Paul Grüninger il traditore, era stato una delle figure più umane ed eroiche della Svizzera di quegli anni. 3600 persone lo poterono confermare, quando Israele piantò per lui un albero nel giardino dei giusti. Oggi c’è anche uno stadio intitolato a lui, quello del FC Brühl, dove lui, da centrocampista, vinse il campionato 1914/15.

Certo che ha fatto una cazzata. Non è possibile che una persona che ha un ruolo istituzionale, nel parlamento, una donna a cui i cittadini danno la loro fiducia la tradisca così. Non è possibile che pensieri etici, o di pietismo, o sentimentali prevalgano sulle leggi dello Stato che sono le leggi che tutti dobbiamo rispettare. Eppure Lisa Bosia Mirra lo ha fatto.

Mia moglie mi ha detto una bella frase oggi: “Se tuo figlio fa una cazzata puoi insaccarlo, ma rimane tuo figlio e il bene che gli vuoi non scompare”. Ecco. Lisa, questo mi sento di dirti. Anche se entri a piedi pari, come sei solita fare, in quella grande famiglia dell’illegalità fatta per amore, anche se sei in strada insieme a Grüninger e ai ticinesi (leggi qui) che aiutarono illegalmente i cileni a trovare un posto dove riposare i loro pensieri martoriati.

Perché c’è una legge dei codici, scritti da macchine in stanze asettiche e una legge delle persone, che a volte ti fanno fare una cazzata anche se sai che stai per farla. Il partito dovrà biasimarti, lo sai, non ha scelta. Le persone che avevano fiducia in te ora magari sono un po’ spaesate, perché sanno già che i Robbiani e i Quadri rideranno a crepapelle con tutta la feccia che ti attendeva al varco. Perché per loro siamo i buonisti, una razza di coglioni che si fanno intortare dagli immigrati. E poi mica scappano dalla guerra, mica gli hanno ammazzato i parenti. Sono tutti falsi rifugiati, soprattutto quei ragazzini che sanno che come minorenni possono fare il cazzo che gli pare. Questo continuano a dire come organetti gli inanimati Robbiani e Quadri.

Ma loro non avranno mai nemmeno un briciolo dell’umanità che tu e i volontari di Firdaus avete dimostrato. Con voi ci sono gli ebrei di Grüninger e i Cileni che scappavano da Pinochet, perché senza di voi, semplicemente, sarebbero morti. Non ci sono cazzi che tengano. Il Talmud dice: “chi salva una vita, salva il mondo intero”. E ci conferma in questa convinzione un posti di Italo Carrasco, figlio di esuli cileni e giornalista:

Sono figlio di immigrati, asilanti, rifugiati, stranieri… sono nato in Ticino anche grazie a chi 43 anni fa si è sporcato le mani con i cileni. Passatori? Può darsi, ma io non finirò mai di ringraziarli.”

Alla maggior parte di noi non è dato poter avere questo dono: salvare una vita. Sono privilegiati coloro che sono stati toccati da questa benedizione, perché hanno la certezza di sapere il perché sono stati al mondo. Rendere questo mondo migliore è possibile solo con gli atti. Solo mettendoci la faccia. Tutto il resto sono chiacchiere.

Una vita. Il mondo. Non so gli altri, ma io sono con te.

Ti potrebbe interessare anche:

Commenti da Facebook

  • Bravo Mordasini ! Sono un volontario di Como che, con minor competenza ma altrettanta convinzione di Lisa, do un po’del mio tempo ai profughi della stazione San Giovanni. L’impegno di Lisa è uno sprone per tutti noi che non ci rassegnamo al “fascismo” della mente e all’ottusità delle burocrazie. Ha fatto una cazzata? Evviva le cazzate del cuore allora, perché sono il sale della terra.

  • Gio

    Questo mondo fa schifo. Quei quattro ragazzini chissà cosa hanno passato, chissà cosa hanno visto, perso e cosa si porteranno dentro per sempre… e vengono bloccati a San Pietro di Stabio. E c’è chi è felice perché oltre ad aver fermato loro c’è la ciliegina di aver fermato anche una rompiballe. Santo cielo.
    Lisa Bosia Mirra ha fatto una cazzata, ma per me la cazzata è che si è fatta beccare. Se per caso dovesse sopravvivere, politicamente, a tutto questo, la rivoterò a occhi chiusi.

  • Nemo Iskander

    Io sinceramente sono sicuro di votare lei alle prossime elezioni. Una donna che non ha paura di agire nell’illegalità per fare la giustizia, per fare del bene. Ricordo che legale non vuol sempre dire giusto. Pensiamo alla Shoah e alla Schiavitù in America. Ecco, fortunatamenre nell’Inverno morale che la politica sta vivendo, c’è chi ha ancora a cuore l’umanitá.
    Thoureau e Gandhi approverebbero

    GRAZIE LISA!

  • bradipo

    Bella li, tanta roba e tanto cuore, l’articolo e la zia Bosia.
    Tutti che parlano parlano e lei alla fine é stata l’unica con le palle sotto per fare qualcosa di vero per sta brutta storia.
    Unica roba, non é che in Italia se li gremano gli immigrati, come hanno fatto con gli Ebrei.

  • Fabian

    Io non condivido l’illegalità ed il bonismo generalizzato, quanto non concordo con le con le castronerie i modi e le maniere della destra. Ciechi Robin Hood da un lato e pirati dall’altra, quando intervengono e cercano di bypassare la legge giustificando con utopia o falso pragmatismo, demoliscono la pace e la coesione sociale. Grazie destra, grazie sinistra! Per voi meglio rispettare gli ideali ed avere il giocattolo rotto con un peggioramento per chi accoglie e per chi arriva.
    Vi sono delle soglie di sopportazione in termini di quantitativi e tempistiche, non si cambia in una notte. Dicevo 5 anni orsono che siamo alla soglia di grossi disordini sociali in Europa e rischiamo a breve di avere disordini per le strade. Qualche bonista demagogo di sinistra si scalderà (magari insultandomi in sproloqui o censurandomi), mentre i destroidi gongoleranno senza aver capito che sono l’altra metà del problema.
    È triste vedere quanto state compartecipando a distruggere, ognuno di voi (a destra e sinistra) a modo proprio. La pace sociale è costata guerre, sangue sofferenze e coraggio, non appartiene a nessuna corrente o ideologia. State bruciando in pochi anni un processo durato decenni.
    In questo periodo storico servono persone intelligenti che concertano e “Spengono” la società, altrimenti non avremo ne Capra ne cavolo. So che dire questo non porta ne voti, ne fa da grancassa… È proprio questo il punto.
    Quando arriveranno i disordini, quelli veri, oppure, peggio ancora, il ritorno di fiamma di una destra violenta e nefasta, sapremo chi ringraziare. In svizzera, in ticino in particolar modo, la sinistra sembra incarnare bene il personaggio di Gottlieb nella pièce di Max Frisch “Omobono e gli incendiari”. La storia si ripete cambiano solo i personaggi e le coordinate filosofiche.
    L’illegalità ed il disordine sociale non pagano, mai, siano esse di destra che di sinistra. I danni li pagano tutti.
    Non è stata una cazzata quella della Sig.ra Bosia, ma un gesto scorretto ed irrispettoso della democrazia e dei principi su cui si fonda la pace sociale è lo stato di diritto.

    Buona giornata
    Fabian

    • Pio

      Ottima analisi che condivido pienamente. L’immigrazione di massa incontrollata sta ponendo le basi delle grandi tragedie che scuoteranno l’Europa nel prossimo futuro.

Leave a Comment

Sei umano? *

Protected with IP Blacklist CloudIP Blacklist Cloud

Ti è piaciuto l'articolo? Supporta il GAS

Il pagamento avviene tramite PayPal: se vuoi utilizzare altri sistemi, visita la pagina AIUTA IL GAS. Puoi pagare con PayPal anche se non hai un account, segui le istruzioni sulla pagina di destinazione.

Motivo del pagamento: Donazione per il GAS

Importo da donare: Scorri per selezionare

1 10

Inserisci i tuoi dati

Inserisci il risultato (protezione anti-spam)

9 - 2 =

In attesa di collegamento a Paypal: alcuni browser potrebbero bloccare il popup; se non visualizzi la pagina di Paypal, consenti l'apertura dei PopUp per il nostro sito e aggiorna la pagina o ripeti il pagamento.
Validating payment information...
Waiting for PayPal...