web analytics

5 cantanti DAVVERO inquietanti

Alzi la mano chi di voi, leggendo il titolo, non ha immediatamente pensato al Reverendo Marylin Manson immaginandolo magari al vertice della classifica dei musicisti più inquietanti.

Ebbene, se vi sentite inquietati da Manson, le cui stravaganze sono fondamentalmente delle pose sceniche, create per provocare e scioccare l’ascoltatore, potreste provare davvero dei brividi al cospetto di personalità che invece fanno sul serio, anche fuori dalla scena, e al cui confronto il Reverendo fa decisamente una figura da dilettante. Vediamo insieme di chi stiamo parlando.

Burzum

Burzum è il progetto one-man-band di Varg Vikernes, norvegese, conosciuto anche con il nome di Count Grishnackh.

Varg, di estrema destra e ferocemente anticristiano,  inizia a far parlare di sé all’inizio degli anni ’90, sia come musicista all’interno della rinomata scena black metal norvegese, in particolare come bassista della storica band Mayhem, sia soprattutto per gli episodi di cronaca di cui è protagonista: venne condannato più volte per l’incendio di alcune antichissime chiese in legno, delitto compiuto in base alla visione del Cristianesimo come distruttore degli antichi culti vichinghi. Il culmine della carriera criminale di Burzum è l’omicidio del chitarrista dei Mayhem Euronymous, accoltellato più volte, a suo dire per legittima difesa: per tale reato Vikernes venne condannato a 21 anni di carcere, il massimo della pena in Norvegia. Scarcerato nel 2009, è tuttora in libertà vigilata.

Dead (Mayhem)

Come Burzum, Dead, al secolo Per “Pelle” Yngve Ohlin, ha fatto parte della storica band black metal norvegese Mayhem in qualità di cantante.

Ne parliamo al passato perché il biondo vichingo ha deciso di lasciare questo mondo in modo alquanto spettacolare, e anche in vita non è che fosse esattamente un personaggio che passava inosservato.

Vittima di un incidente da bambino da cui venne rianimato dopo esser stato dichiarato clinicamente morto, e probabilmente affetto dalla sindrome di Cotard, disturbo psichiatrico a causa del quale una persona si convince di essere morta, Dead sviluppò presto una attrazione morbosa per la morte. Per tale motivo, si racconta che girasse sempre con un sacchetto con dentro un corvo morto che ogni tanto sniffava per sentire “l’odore della morte; dopo aver annunciato il suo suicido più volte in alcuni versi (Non sono un essere umano. Questo è solo un sogno e presto mi risveglierò. Faceva troppo freddo ed il sangue continuava a coagularsi), si tolse la vita sparandosi con un fucile (i cui proiettili, pare, furono regalati dal suddetto Burzum) dopo essersi tagliato le vene. La foto del suo cadavere scattata dal chitarrista Euronymous, di cui abbiamo già detto sopra, venne utilizzata per la copertina dell’album Dawn of the Black Hearts

Sopor Aeternus

Dietro il nome di Sopor Aeternus and The Ensemble of Shadows si cela un personaggio molto singolare, oltre che geniale, e decisamente tormentato.

Di Anna/Varney Cantodea (nome reale o presunto tale) si sa decisamente poco, a parte ciò che è stato ricavato da alcune interviste: un’infanzia tormentata, probabilmente con degli episodi di violenza in famiglia e di stupro,  a cui attribuisce la propria omosessualità, e una crescente depressione che lo/la portano a tentare più volte il suicidio per poi chiudersi in un totale isolamento anche dalla luce, per cui ha rischiato anche il cancro e la cecità, passando le giornate a dormire per alleviare il proprio dolore. Durante questo lungo sonno, racconta, ha cominciato a  sentire nella sua mente delle melodie, suggerite a suo dire dalla “Ensemble of the Shadows “, che identifica come delle presenze spirituali e soprannaturali in grado di stimolare il senso artistico e musicale, un po’ come le Muse della mitologia greca.

Da quel momento nasce il progetto Sopor Aeternus, una vera e propria auto-terapia musicale contro la depressione: la musica di Anna/Varney è estremamente malinconica, dominata da fiati, ottoni e altri strumenti classici, fondata su temi come il suicidio, la solitudine, la depressione.

Uno dei concetti centrali dell’opera di Anna/Varney è il desiderio di trasformarsi in donna, o quanto meno di divenire una varietà del genere femminile rimuovendo gli organi genitali maschili, cosa che tuttavia rifiuta di fare chirurgicamente per una scelta religiosa: per tale motivo, si definisce “uomo nato per essere una donna asessuata”.

Sonya Scarlet (Theatres Des Vampires)

In questa macabra classifica troviamo anche una signorina: Sonya Scarlet, vocalist dei Theatres des Vampires, una band gothic metal italiana nota per la sua fascinazione verso le tematiche del vampirismo.

Sonya è fortemente influenzata dalla figura del vampiro e dai temi del sangue e della ricerca della vita eterna tramite esso: tale attrazione viene riportata sulla scena durante le esibizioni della band, in cui la vocalist si taglia le braccia invitando i fans a bere il suo sangue, per legarsi insieme, divenire eternamente dannati con lei. Tutto ciò, diciamolo, non impedisce alla band di suonare un ottimo gothic metal.

 

Messiah Marcolin

Chiudiamo questa bizzarra classifica con un personaggio forse meno inquietante dei precedenti ma sicuramente particolare nel suo genere.

Bror Alfredo “Messiah” Marcolin, padre veneto e madre svedese, è noto per essere stato lo storico frontman della band doom-metal svedese Candlemass.

Dotato di una voce lirica baritonale e di un fisico corpulento sormontato da una massa di riccioli scuri, Messiah Marcolin era solito esibirsi vestito da monaco e simulare rituali: da segnalare il video di Bewitched in cui viene fuori direttamente da una tomba.

Ti potrebbe interessare anche:

Commenti da Facebook

Leave a Comment

Sei umano? *

Protected with IP Blacklist CloudIP Blacklist Cloud

Ti è piaciuto l'articolo? Supporta il GAS

Il pagamento avviene tramite PayPal: se vuoi utilizzare altri sistemi, visita la pagina AIUTA IL GAS. Puoi pagare con PayPal anche se non hai un account, segui le istruzioni sulla pagina di destinazione.

Motivo del pagamento: Donazione per il GAS

Importo da donare: Scorri per selezionare

1 10

Inserisci i tuoi dati

Inserisci il risultato (protezione anti-spam)

2 + 5 =

In attesa di collegamento a Paypal: alcuni browser potrebbero bloccare il popup; se non visualizzi la pagina di Paypal, consenti l'apertura dei PopUp per il nostro sito e aggiorna la pagina o ripeti il pagamento.
Validating payment information...
Waiting for PayPal...