Il mio “Epitaph” di Greg Lake

Cat’s foot, iron claw, neuro surgeons scream for more, at paranoia’s poison door, 21st Century schizoid man. Blood rack, barbed wire, politician’s funeral pyre, innocence raped with napalm fire, 21st Century schizoid man.” Così Greg Lake, su testo scritto da quel bardo visionario di Peter Sinfield, consegnò alla leggenda i King Crimson nel 1969.

Sta continuando a morire la poesia, e ci rimangono sempre meno appigli a ciò che fu, alla meraviglia che costellò il mondo, alla brillantezza grezza e irripetibile. Pochi mesi dopo Keith Emerson, anche Greg Lake ci ha lasciato. E fa effetto ascoltare “Tarkus” degli Emerson, Lake & Palmer sapendo che due di queste perle rare che la vita ci ha fatto dono di conoscere, anche se su vinile o cd, non ci sono più.

E come con Bowie e tutti i maestri che ci hanno lasciato ci inchiniamo alla memoria, premendo play ancora una volta e ascoltando la meraviglia che ci hanno dato in eredità queste menti eccelse, questi intellettuali, questi geni. Soprattutto in giorni come questo è dura essere giovane, è dura avere meno di trent’anni. Perché noi non c’eravamo. Perché io posso solo immaginare cosa volesse dire essere un adolescente e trovare nei negozi “Welcome Back, My Friends, to the Show That Never Ends… Ladies and Gentlemen, Emerson, Lake & Palmer”, o i primi due dei King Crimson – ma anche gli altri sia chiaro –, o “Manouvres” di Greg Lake con Gary Moore alla chitarra. L’onirica visione e la realtà sublime, la scoperta del mondo avvenuta con i King Crimson e i Genesis, la PFM e i Pink Floyd.

E posso solo ringraziare mio padre per avermi fatto vivere quel periodo in differita di tre decenni ma con un tatto, una dolcezza e una competenza da farmi quasi credere di averli vissuti. Posso solo ringraziare quando da ragazzetto attratto dalla sua sterminata collezione di dischi fui catturato dalla copertina di “In the Court of the Crimson King” e scoprii una delle tante sfaccettature del genio.

Questo possiamo fare oggi, ricordare e ringraziare. E quindi grazie mr. Lake.

Ti potrebbe interessare anche:

Leave a Comment

Sei umano? *

Protected with IP Blacklist CloudIP Blacklist Cloud