Accadde oggi – 8 gennaio

Di Redazione

8 gennaio 1993 – La mafia uccide il cronista Beppe Alfano: Poco prima delle 22,30 tre spari e il rombo di un motore che accelera a vuoto squarciano la quiete di via Marconi, strada provinciale di Barcellona Pozzo di Gotto, a due minuti dal centro storico. Dentro una Renault di colore rosso le forze dell’ordine trovano il corpo senza vita di Beppe Alfano, 48enne cronista locale. È la prima vittima di mafia del 1993, che allunga la catena di morte dell’anno precedente, segnato dalle stragi di Capaci e via D’Amelio. Barcellona Pozzo di Gotto (Messina). Emiliano Morrone intervista i cittadini con Tiziano Schiena, sull’omicidio di Beppe Alfano, giornalista ucciso dalla mafia. Ne viene fuori un quadro inquietante.

Ti potrebbero interessare: