A tutto GAS

Di

Ci abbiamo pensato su un po’ se fosse il caso di tirarcela, ma alla fine abbiamo deciso che sì, lo fanno gli altri, quindi perché non possiamo farlo noi? Lo spunto ci è venuto da un recente comunicato della RSI, in cui l’ente radiotelevisivo snocciolava, giustamente fiera le cifre dell’online: “Boom anche sulle pagine Facebook. Le visualizzazioni di video RSI sono state quasi otto milioni, mentre le “interazioni” (like, commenti, condivisioni) con i contenuti RSI sono state 1,8 milioni, viene sottolineato nella nota.”

Onestamente siamo rimasti un po’ lì, perché le cifre di GAS, verificabili poiché fornite da Facebook, sono queste: nel 2016 abbiamo superato di poco i due milioni di visualizzazioni, e le interazioni sono più di 900’000. Possiamo dunque dire che siamo a un quarto della forza del sito RSI, ma con ben la metà delle interazioni.

Questo, certo, grazie al nostro lavoro entusiasta. Ma soprattutto, e non lo diremo mai abbastanza, ai nostri lettori, perché sono proprio gli utenti a fare il successo di una pagina. E dunque voi siete parte di questo successo. Il numero alto di interazioni ci racconta che il nostro pubblico è un pubblico vivace, curioso e che vuole essere protagonista. Non vuole condividere solo dei post, ma anche delle idee, dei concetti che gli piacciono o che ama. Un nostro post può viaggiare dalle 50 condivisioni alle 500, nei casi più eclatanti, fino ad arrivare, in un paio di casi, ad aver superato le 1’000.

Un altro dato è interessante: secondo il sito di statistiche web ALEXA, un sistema di monitoraggio internazionale, GAS supera (e non di poco) sia il sito del Mattinonline sia Liberatv.

Grazie a te cara amica, caro amico, cara lettrice, caro lettore. Continua a seguirci, insieme potremo diventare veramente grandi.

Ti potrebbero interessare: