“Cara signora Masoni”

Certo che ha parecchio humor! Se le sogna di notte signora? Ma capisco, chi come lei non ha preoccupazioni di come arrivare a fine mese, non deve mettersi praticamente in ginocchio per non farsi togliere l’elettricità, o non deve dire alla propria figlia che a mangiare un gelato ci andremo un’altra volta.

Mia cara signora, lei di tutto questo non ha nemmeno la più pallida idea, non può sapere cosa voglia dire “sopravvivere”, non vivere. Il sistema ticinese sociale ha fallito, glie lo posso garantire; ma visto che della mia opinione, come probabilmente di tutte quelle espresse qui sopra, non ve ne farete niente, le auguro solo di non aver mai bisogno di cercare lavoro, uno qualsiasi, di non doversi umiliare per tenerselo, di non dover fare salti mortali per non avere precetti, di non dover stare sveglia di notte per studiare come uscire dal buco nero, di non sentirsi ridere in faccia se alla ricerca di un posto di lavoro dice di essere Svizzera.

Nicole Biernath

 

Ti potrebbe interessare anche:

Leave a Comment

Sei umano? *

Protected with IP Blacklist CloudIP Blacklist Cloud