Essere generosi fa bene alla salute

Di Redazione

Al mondo non ci siamo solo noi, ed essere gentili, disponibili, generosi con chi ci sta vicino fa bene alla salute. A provarlo è uno studio dell’Uni di Zurigo e della Northwestern University di Chicago, pubblicato sull’ultimo numero di Nature Communication.

Il risultato dello studio del team coordinato dai ricercatori Tobler e Fehr è chiaro: attraverso la risonanza magnetica funzionale, è stato provato come essere generosi, o compiere piccoli atti di gentilezza, aumenta l’attività di specifiche aree cerebrali che diffondo benessere nel nostro organismo. Che ci fanno stare meglio, insomma.

“Non bisogna essere dei martiri”, hanno affermato gli studiosi. Bastano piccoli gesti. Ed è un discorso che facciamo nostro: quante volte anche noi, privatamente, ci sentiamo meglio quando riusciamo a sfamare per una sera un povero, a riscaldare un migrante con una coperta, ad adoperarci perché un padre si ricongiunga alla famiglia.

Essere solidali e disponibili non è buonismo (né coglionismo), è avere piena coscienza che al mondo siamo in tanti, e che è bello far qualcosa per persone cui vogliamo bene o che sono più sfortunate o in difficoltà di noi.

Ti potrebbero interessare: