E se l’atomica scoppiasse a Bellinzona?

Tranquilli, nessun rischio in realtà, ma visto il recente livello di allerta tra USA e Corea del Nord, abbiamo fatto un esercizio interessante. A volte parliamo di atomica e di megatoni senza capirci granché. È come parlare di miliardi di franchi, la persona comune fatica a concepire un ordine di denaro così grande. Stessa cosa per le bombe che ci minacciano teoricamente da quasi 70 anni.

Nuclearsecrecy è un sito di simulazione molto interessante: vi permette di inserire una località, di decidere che bomba e con quale potenza simulare e poi vi offre il risultato grafico. Noi lo abbiamo fatto con la capitale del Ticino, un luogo simbolico e centrale. Nelle tre immagini che alleghiamo, vediamo per primo l’effetto di una bomba di Hiroshima, per secondo l’effetto di una bomba coreana attuale, e per ultimo l’effetto della Tsar, la bomba più devastante prodotta dall’uomo e in dotazione all’esercito russo. La legenda qui sotto, vi permette di comprendere gli effetti in base alla colorazione.

Cerchio giallo: raggio della palla di fuoco

Dimensione massima della palla di fuoco nucleare; la rilevanza degli effetti percepiti dipende dall’altezza della detonazione. Se tocca terra, il fallout radioattivo aumenta significativamente. Tutto viene bruciato e polverizzato.

Cerchio verde: raggio dello spostamento d’aria 20 PSI*

A 20 PSI gli edifici di cemento armato sono distrutti o gravemente danneggiati, il tasso di mortalità raggiunge il 100%. L’altezza ideale per massimizzare questo effetto è 450 metri.

Cerchio grigio: raggio di radiazione

Dose di 500 rem di radiazione; senza trattamento medico, è da aspettarsi un tasso di mortalità tra il 50 e il 90% soltanto causato dagli effetti acuti. La morte sopraggiunge in un tempo compreso tra le ore e le settimane.

Raggio spostamento d’aria – 5 PSI

A 5 PSI di sovrapressione, la maggioranza degli edifici residenziali collassa, gli infortuni sono inevitabili e le morti sono frequenti. L’altezza ideale per massimizzare questo effetto è 770 metri.

Cerchio arancione: raggio di radiazione termica

Ustioni di terzo grado si estendono attraverso tutti gli strati della pelle, e sono spesso indolori a causa della completa distruzione dei nervi. Possono causare serie cicatrizzazioni estese su tutto il corpo o disabilità, e possono richiedere l’amputazione.

*PSI è un unità di misura della pressione che equivale a chili per centimetro quadrato. Per intenderci: 0,9 PSI ( la pressione a cui l’acqua bolle alla temperatura umana, 37 C°) è ritenuto il limite di sopravvivenza.

Guardando le simulazioni, ci rendiamo conto che la bomba Tsar, idealmente (la nostra non è una zona pianeggiante) estende il suo raggio Nord Sud, da Disentis a Monza, mentre da Ovest a Est copre il territorio che va da Domodossola a Sondrio. Il Ticino, segnato in rosa, è in mezzo.

Comunque, per rasserenarvi, le relazioni coi russi sembrano buone. Bertoli, presidente del governo ticinese si è appena recato in Russia col cancelliere Coduri per delle visite protocollari.

Ti potrebbe interessare anche:

Commenti da Facebook

Leave a Comment

Sei umano? *

Protected with IP Blacklist CloudIP Blacklist Cloud