Merlo e Denti, rospi e principesse

Di Corrado Mordasini

Tamara Merlo e Franco Denti sembrerebbero in trattativa per passare all’UDC. La Merlo, soprattutto, spiega la motivazione raccontandoci quanto sia sensibile il partito di Blocher, quello pro nucleare e pro petrolio, all’ambiente:

“Tiziano Galeazzi, assieme a Lara Filippini, sono venuti con me a salvare i rospi questa primavera, anche sotto la pioggia, mostrando sensibilità per l’ambiente, che non è certo un’esclusiva dei Verdi. (…) ho visto nell’Udc un gruppo di brave persone e un ambiente sereno, decisamente diverso dal mio precedente partito…”

Così riporta Ticinonews. Sembra una fiaba dei fratelli Grimm: ci sono i rospi, c’è la principessa Merlo e c’è l’orco Denti. Una fiaba il cui finale era già scritto da molto tempo. Ultimo atto, in fondo, della gestione Savoia, che aveva raddoppiato i voti dei Verdi riducendoli però a un partito farsa che aveva snaturato completamente la sua vocazione. E così i Verdi, dopo la partenza di Savoia per altri lidi, si sono ritrovati con delle spine nel fianco che lavoravano dolorosamente a spaccare il partito.

Abbiamo dunque una fuga opportunistica ma neanche tanto strana, viste le simpatie di destra di Merlo e Denti. L’una neofita e l’altro veterano del passaggio da un partito all’altro. Se infatti Denti è scivolato dalle fila PPD ai Verdi e ora (sembra) all’UDC, per Tamara è la prima volta ed ella è garrula come Rapunzel nel dichiarare il meraviglioso clima che c’è tra gli UDC, mentre il suo ex movimento (ricordiamo che Merlo e Denti sono stati espulsi dai Verdi) sarebbe composto da perfidi individui che hanno snaturato il programma di partito. Agli occhi innamorati di Tamara tutto è rose e fiori e l’UDC, partito noto per le beghe e i mal di pancia (soprattutto dopo il pasticciaccio alle elezioni cantonali) e in cui spiccano personaggi in conflitto permanente con il resto del mondo come Orlando Del Don o Tuto Rossi, diventa un “ambiente sereno”. Che bello! Speriamo non svanisca tutto a mezzanotte.

Alla fine della fiaba, come già si sapeva, gli opportunismi personali fanno allegramente strame delle idee e le favole rimangono nei libri mentre a noi rimane la dura realtà dei soliti politici che, pur di tenersi il culo al caldo, svolazzano allegramente da un posto all’altro. Che brutta storia…

Ti potrebbero interessare: