99% per tutti

Di Laura Riget

La muratrice, il docente, l’infermiera, perfino il CEO di una banca: tutti e tutte loro lavorano per percepire un salario. Così come facciamo tu ed io, assieme al 99% della popolazione. Esiste tuttavia un gruppo ristretto di persone che fa lavorare il proprio denaro per sé, intascando milioni di franchi in dividendi e tassi d’interessi. Si trattano di soldi ottenuti senza una controparte lavorativa, per il solo fatto di essere già benestanti in partenza. Ma il denaro non costruisce case, non insegna a leggere ai bambini e non cura gli anziani – detto in altre parole: il denaro non lavora, le persone sì! Ogni centesimo che i ricconi si intascano sotto forma di questi redditi da capitale sono stati generati dal duro lavoro del 99% della popolazione.

Per la Gioventù Socialista Svizzera è chiaro: quel denaro spetta a chi l’ha prodotto! Per contrastare quest’ingiustizia abbiamo oggi lanciato la nostra iniziativa federale: l’Iniziativa 99%. Essa propone di sgravare finalmente i salari e tassare equamente il capitale. Concretamente vogliamo tassare i redditi da capitale (ossia soldi derivanti dal fatto di avere un patrimonio, come dividendi e tassi d’interessi) con un coefficiente del 1.5 (se fino ad ora pagavi 100 franchi di tasse, con l’iniziativa ne pagheresti 150, ossia 100 * 1.5).  Per evitare di andare a penalizzare persone con piccoli risparmi che comunque percepiscono dei redditi da capitale, proponiamo di fissare l’importo esente tale tassazione supplementare a 100’000 franchi annui. Si tratta di un importo ragionevole che fa sì che unicamente le persone che possono vivere dei propri redditi da capitale, non dovendo quindi lavorare per un salario, vengano toccate dall’iniziativa. Calcolando una rendita media del 3% bisogna avere un patrimonio di almeno tre milioni per ottenere sufficienti redditi da capitale ogni anno da dover pagare più tasse. Da tale tassazione risulterebbero entrate supplementari stimate tra i 5 e i 10 miliardi di franchi, che andrebbero usate per sgravare il carico fiscale sui redditi medio-bassi e per finanziare misure sociali, come per esempio i sussidi di cassa malati. L’1% ci perde, il 99% di guadagna.

Ci sostieni? Metti “mi piace” alla nostra pagina facebook

(https://www.facebook.com/iniziativa99percento/),

condividi il seguente video

(https://www.facebook.com/iniziativa99percento/videos/175075736376802/)

ma soprattutto firma qui l’iniziativa! Grazie

(https://wecollect.ch/it/campaign/iniziativa-99percento/)

Laura Riget, GISO, comitato d’iniziativa

Ti potrebbero interessare: