Tesoro, ci si è arrabbiata la Lega!

Di Redazione

La Lega che se la prende coi toni da Mattino potrebbe farci ridere sei mesi senza pause neanche per respirare. O farci pensare che forse il karma esiste. O, fossimo ingenui, lasciarci la speranza che abbiano capito cosa voglia dire essere attaccati, esattamente come fanno loro – e in maniera peggiore – da più di vent’anni.

A Lugano sono comparsi degli adesivi con scritto “Razzismo della Domenica”, imitando i caratteri del domenicale leghista. Questi adesivi sono stati attaccati ad alcuni cestini dell’immondizia, e rimandano a un sito dove c’è scritto che, ad esempio, quelle di Gobbi sono braccia rubate all’agricoltura e che razzismo e chiusura hanno già portato due guerre mondiali. Queste considerazioni – riteniamo corretta la seconda e siamo sicuri che Gobbi come agricoltore e casaro avrà un luminoso futuro finita la carriera politica – sono state bollate da Quadri come azioni di un cretino, figura di cui la madre è sempre incinta. Non discutiamo, è la sua opinione. Ma al consigliere nazionale e a voi lettori, a questo punto, chiediamo:

Ritrarre Manuele Bertoli col colbacco in testa e tollerare le peggiori infamie scritte dai propri simpatizzanti su di lui, cos’è?

Chiamare “Sette bambela” i Consiglieri federali, “governicchio” e “parlamenticchio” istituzioni dove è la stessa Lega in maggioranza, cos’è?

Ritrarre in prima pagina in una vignetta degli stranieri come la Banda Bassotti pronta a derubare i ticinesi, cos’è?

Criminalizzare i frontalieri quando Attilio Bignasca in primis se ne riempie da decenni, cos’è?

Avere tra le proprie fila e tra i propri simpatizzanti, e spesso pure candidare, parafascisti e xenofobi di ogni fattura, cos’è?

Ricordare con un sorriso la finissima citazione “Rom raus”, cos’è?

Ricoprire di bile, odio e cattiveria chiunque non la pensi come la Lega, cos’è?

Usare un giornale come manganello contro i più deboli, i più indifesi e i capri espiatori, cos’è?

Ti potrebbero interessare: