Cattaneo paga troppo di canone

Rocco Cattaneo si lamenta del canone da pagare per le sue aziende, ma omette di dire che in proporzione paga meno delle piccole aziende

Di Corrado Mordasini

Ammetto che ci ho preso un po’ gusto a smascherare le incoerenze di Rocco Cattaneo, l’ultima è il fatto che Cattaneo vada a Berna in bicicletta per sensibilizzarci sull’utilizzo dei velocipedi ma poi fa i dollaroni vendendo petrolio. Amen.

No, io volevo tornare sulle sue lamentele nei confronti della RSI (che l’avrà intervistato 15 volte negli ultimi 3 giorni), soprattutto per quanto riguarda l’aspetto finanziario.

Come tutti sapete, il canone è sceso a 365 franchi dai 451 che era prima. Il 25% in meno circa. Il milionario Rocco però si lamenta per il costo che il suo gruppo aziendale dovrebbe pagare.

“Il canone è stato trasformato in un’imposta a tutti gli effetti. Per le aziende poi sarà progressiva in base alla cifra d’affari. Fino a 100 milioni cresce, poi sostanzialmente si parifica fino alla soglia del miliardo, quindi tornare a crescere, molto leggermente. Insomma, per far pagare qualcosina in più alla Nestlé……ma questo nuovo modello va a colpire duramente le piccole e medie imprese. Io ho fatto i calcoli in casa mia: nel mio gruppo oggi paghiamo 4’000 franchi, con il nuovo sistema dovremo pagarne oltre 20’000!”.

Colpire duramente, stocazzo, scusa, Rocco. Ti racconto io come funziona, ti faccio i punti bene in fila così è facile capire, se c’è qualcuno che ci guadagna sono proprio le piccole imprese:

  1. La tassa di ricezione che dal 2019 verrà riscossa presso le aziende è stata approvata in votazione popolare nel 2015. Dal popolo, Rocco, quello sovrano. Sarebbe carino se accettassi la volontà di quelli che ti votano senza lamentarti come una piccola fiammiferaia.
  2. Il 75% delle aziende non pagheranno, quelle sotto il mezzo milione di cifra d’affari.
  3. Le aziende con una cifra d’affari tra il mezzo milione a un milione pagheranno 365 franchi, come le economie domestiche, ma questo non è il tuo caso, vero, Rocco? Dalle vostre parti gira qualche soldino in più.
  4. A pagare 36’000 franchi l’anno sono i gruppi sopra il MILIARDO di cifra d’affari. Insomma, in proporzione pagano meno degli altri. Se tu e il tuo gruppetto ne pagate 20’000, mi sa che vi gira qualche franco di più in azienda, che non va tutto in bonus ai dipendenti, suppongo.

Eccoci in fondo di fronte al classico metodo liberista. Io sono ricco ma non voglio pagare, anche se in proporzione pago meno di chi non ha soldi. Siamo di fronte a un milionario che paga la stessa cassa malati di una cassiera (e di questo di certo non si lamenta), ma non vuole pagare il canone come gli altri. Magari Cattaneo potrebbe fare un bel giro in bicicletta con Ermotti per piangersi addosso ricordando le ingiustizie del mondo, un mondo crudele e incomprensivo coi milionari.

Ti potrebbero interessare: