Nei lager? C’erano le piscine

Vomitevoli dichiarazioni negazioniste del coordinatore di Forza Nuova in Toscana, Leonardo Cabras: “Nei lager c’erano le piscine e i cinema. E i sei milioni di ebrei non esistevano”

Di

Ci riempiamo la bocca col fascismo. A volte sembriamo dei mezzi matti pure noi, che vediamo ombre nere dappertutto. Alcuni ci deridono perché sembriamo delle vecchiette isteriche quando gridiamo a quella che pensiamo sia una deriva politica verso gli inferi.

Magari, e nonostante tutti i segnali che vedi, anche tu a volte ti domandi se non sei ossessionato al punto da vedere minacce fasciste e naziste ovunque.

Poi però ti ricordi che le tue antenne volte a captare questi segnali sono una questione quasi genetica, tramandatasi di generazione in generazione, che sei parte di una guerra che non si sa quando è cominciata e nemmeno quando finirà.

Poi leggi del capo di Forza Nuova*in Toscana, Leonardo Cabras, che a “La Zanzara”, un programma radiofonico di Radio 24 dichiara:

“Nei campi di concentramento c’erano i cinema e le piscine. Sei milioni di ebrei morti? Non c’erano in Europa, da dove li hanno tirati fuori?”

E incalzato dai conduttori in merito al genocidio e all’Olocausto, ha concluso:

“So che in alcuni campi di concentramento c’erano i cinema, la musica di Wagner, le piscine. I forni non lo so, non ho mai visto un campo di concentramento”

Cabras dei forni non sa, ma delle piscine sì. Ecco, Cabras, forse in un campo di concentramento dovresti andarci, o forse no, perché la tua ideologia è talmente marcia da rinnegare qualsiasi ragionamento logico. La tua ideologia non cerca il ragionamento, ma solo la conferma dei propri pregiudizi.

A volte sembriamo dei mezzi matti pure noi, che vediamo ombre nere dappertutto.

A volte abbiamo ragione.

*Forza Nuova è un movimento politico italiano nazionalista, omofobo e di estrema destra. Nasce come costola di Fiamma Tricolore, a sua volta derivato dal Movimento Sociale Italiano di matrice fascista.  I suoi fondatori e finanziatori furono due nomi conosciuti dagli anni di piombo per la militanza in movimenti della destra radicale romana e per il loro credo politico neofascista.

 

Ti potrebbero interessare: