Gaszebo – 2-8 Marzo

Non sai mai cosa fare? Cosa vuoi? E forse neanche chi sei? In pratica sei alla canna del gas? Suvvia. Non disperare. Qualche suggerimento su cosa fare e dove te lo diamo noi del GAS. Poi vedi tu, se è davvero il caso. Da questo venerdì. E per i venerdì nei secoli a venire. Amen.

Di

Non sai mai cosa fare? Cosa vuoi? E forse neanche chi sei? In pratica sei alla canna del gas? Suvvia. Non disperare. Qualche suggerimento su cosa fare e dove te lo diamo noi del GAS. Poi vedi tu, se è davvero il caso. Da questo venerdì. E per i venerdì nei secoli a venire. Amen.

Venerdì 2 marzo 2018 “Ascona Film Festival 2018”

Si apre alle 18.30 con uno “spuntino in piedi” la seconda serata della 7ma edizione dell’omonimo Film Festival. Per la serie chi ben comincia è metà dell’opera e, trattandosi di una rassegna dedicata ai cortometraggi, casomai l’opera non dovesse piacervi mettete in conto che la sofferenza sarà breve. Una preziosa selezione di corti provenienti da tutto il mondo verrà proiettata all’Hotel Albergo Ascona. Per cinefili dal guinzaglio corto.

www.asconafilmfestival.ch

Sabato 3 marzo 2018 “Aperitivo con lo scrittore”

Antonio Moresco al Museo Hermann Hesse di Montagnola a partire dalle 17.30. Considerato l’ultimo dei mantovani (o mohicani?) e degli sperimentatori. I suoi romanzi sono tanto amati quanto odiati. Quasi quanto la mamma e la Juventus. “La narrazione nelle sue pagine si fa cosmica, totalizzate.” Ma la sua prosa è anche l’antitesi del minimalismo. Un genio incompreso?  A voi la scelta. Per la serie Leggi&Bevi.

www.hessemontagnola.ch

Sabato 3 marzo 2018 “Amaricontri”

Marco Capodieci e René Fourés sono in scena alle 20.30, alla Sala Multiuso di Arbedo, con il primo spettacolo che li vede insieme da quando hanno deciso di unire le forze e creare una loro compagnia teatrale.  Al centro della pièce una relazione, un’unione piuttosto contorta – la loro – che vuole essere una riflessione sulla rete e i social network, sul mondo parallelo e virtuale che cozza con quello reale. Perché la vera domanda oggi è: la via è un social o i social aiutano a vivere meglio?

https://www4.ti.ch/decs/dcsu/osservatorio/agenda/home/risultati/dettaglio/?idEvento=71536&data=03.03.2018&ora=20:30&risultati=true

Sabato 3 marzo 2018 “Storie eroticomiche”

L’Aula Magna della Scuola media di Stabio, alle 20.30, ospita un classico della Markus Zohner Arts Company. Al centro dello spettacolo le storie tratte da “Le mille e una notte” nelle quali intelligenza, fantasia e originalità sono al servizio delle iperboliche prestazioni sessuali, tutte risolte mimicamente dai due protagonisti Patrizia Barbuiani e Markus Zohner. Perché la fantasia rimane a tutti gli effetti il miglior Viagra in circolazione.

www.zohner.com

Domenica 4 marzo 2018 “Make your Move – Urban Festival”

Yo man! Gran finale per la seconda edizione che, dopo il mega-successo dello scorso anno, è tornata al Palazzo dei Congressi trasformandolo ancora una volta in un vero e proprio villaggio dedicato alla Street Dance. Contest, spettacoli, workshop e molto altro ancora a partire dalla 10 del mattino per 10 ore 10 di festa non stop! Bella sister, vai bro’!

www.musicnet.ch/make-your-move   

Domenica 4 marzo 2018 ”Uchronia Comics Convention”

Cattivik, Dylan Dog, Tex, Diabolik, Tiramolla, Topolino e Nick Carter sono alcuni dei personaggi a fumetti protagonisti dell’8a edizione del festival internazionale dell’avventura illustrata che avrà luogo, a partire dalle 10 (e fino alle 16), nell’Aula Magna dell’USI di Lugano. Oltre alle conferenze e l’esposizione di tavole originali, alla convention spazio anche al mercato del “fumetto usato”.

www.uchronia.ch

Lunedì 5 marzo 2018 “Guardando insieme”

Il tempo passa in fretta, eccome, ma non quando stiamo insieme. Potrebbe essere questo il motto della 5a edizione della rassegna cinematografica intergenerazionale promossa dall’ATTE e da Pro Senectute. Si inizia con il documentario svizzero “Les grandes traversées” e Roberto Malacrida quale ospite della serata. Alle 20.30 al cinema Forum di Bellinzona. Per la serie: non è mai troppo tardi, soprattutto se ne vale la pena. Perché la giovinezza non ha età.  

www.guardandoinsieme.ch

Martedì 6 marzo 2018 “Migrazione anfibi”

Con la fine di febbraio rane e rospi si svegliano dal letargo. Ed è proprio in questo periodo che il WWF organizza l’attività di salvataggio con tutti coloro che hanno voglia di rimboccarsi le maniche e dare una mano mettendo a disposizione un po’ del proprio tempo dall’imbrunire fino a tarda sera. E voi che aspettate? Chissà mai che non troviate un principe rospo o una rana principessa. L’appuntamento è a Sorengo, al laghetto di Muzzano.

Per i dettagli vi rimando al sito web: www.wwf-si.ch

Mercoledì 7 marzo 2018 “Archivi del Novecento”

Chi l’ha detto che la cultura fa male? Di certo non il GAS. A questo proposito vi segnaliamo il secondo appuntamento del ciclo promosso da Rete Due dedicato a dieci autori del Novecento letti e raccontati attraverso alcuni rari filmati recuperati nelle teche della RSI. Alle 18, allo Studio 2 di Lugano Besso, il professor Corrado Bologna parlerà del poeta Giuseppe Ungaretti. Celeberrimi i suoi versi “Si sta come d’inverno…” e poi… ehm… o forse era d’autunno? Beata ignoranza.

www.rsi.ch/rete-due/speciali/

Giovedì 8 marzo 2018 “Nuovo CineRoom”

Chi dice donna… dice poesia. E allora, mimose a parte, alle 21, tutti al Living Room di Lugano per la proiezione di “Poesia senza fine”. L’ultimo film in ordine di tempo di quel folle visionario di Alejandro Jodorowsky. Contro la volontà della famiglia Alejandrito, poco più che ventenne, decide di diventare un poeta. Una storia di fantasia costruito sulla falsariga della reale biografia di Lorenzo Quadri. Surreale e psichedelico come solo la realtà riesce ad esserlo.

www.livingroomclub.ch/nuovocineroom

 

Ti potrebbero interessare: