Gaszebo – l’agenda degli eventi del week-end

Hai sempre un milione di cose da fare ma non sai mai deciderti e quindi che pesci pigliare? In pratica sei alla canna del gas? Suvvia. Non è il caso di disperare. Vorrà dire che sceglieremo noi per te.

Di

Hai sempre un milione di cose da fare ma non sai mai deciderti e quindi che pesci pigliare? In pratica sei alla canna del gas? Suvvia. Non è il caso di disperare. Vorrà dire che sceglieremo noi per te. Questa è la tua pagina web! Ora ti diciamo noi del GAS cosa fare. Quindi ora rilassati… anche se… se vuoi segnalarci tu qualche appuntamento… scrivici a gentecheaccende@gmail.com !

Venerdì 16 marzo 2018 “Manno Film Mondo”

Interamente dedicata alla Repubblica Democratica del Congo, la prima delle due giornate dell’edizione 2018, si apre alle 18. Alla Sala Aragonite di Manno. Parafrasando in parte il nome della tumultuoso Stato dell’Africa centrale, “Giustizia e democrazia” è il tema scelto per l’occasione che verrà esplorato attraverso proiezioni di film, documentari e dibatti, ma anche grazie alla possibilità di mangiare specialità tipiche e di ballare a ritmo di strumenti quali il kayamba e i bongo. Una grande festa, con molti ospiti, perché tra tutti i mali uno dei più belli rimane sempre quello per l’Africa.

www.manno.ch  

Venerdì 16 marzo 2018 “Fuochi. Dall’America con Furore”

L’appuntamento, da non mancare, è alla Sala Congressi di Muralto. Alle 20.30. Monica Morini, accompagnata al pianoforte da Claudia Catellani, racconta e ci restituisce con grande emozione le storie di donne che in tutto il mondo, fin da piccole, hanno dovuto lottare coi denti e con le unghie per realizzare i propri sogni. Sono donne ribelli, coraggiose e libere. Come Antigone. O Rosa Parks che, con la sua disobbedienza, ha lottato per cambiare le leggi razziali americane a partire dagli autobus. C’è poi Samia Yusuf Omar, campionessa olimpica che, inseguendo il sogno del diritto allo sport, lascia la Somalia in guerra e compie un pericoloso viaggio sui barconi del Mediterraneo per correre alle olimpiadi di Londra. E con loro tanti altri fuochi di luce che ci riscaldano e ci incoraggiano. Perché il futuro è donna.

www.organicoscenaartistica.ch

Venerdì 16 marzo 2018 “Edda + Mapuche”

La primavera sarà anche alle porte. Ma perché non deliziare il proprio palato musicale con una bella raclette di suoni dal gusto decisamente robusto? A partire dalle 21.30, allo Studio Foce di Lugano, Edda cantante dei Ritmo Tribale, storica band del rock italiano degli anni Novanta, presenta il suo ultimo lavoro intitolato “Graziosa Utopia”. In apertura il cantautore siciliano Mapuche, in grado di disarmare il pubblico con i suoi ritornelli rancorosi e con i suoi racconti cinici e amari. Consigliato a tutti i nostalgici guerrieri del fastidio sonico.

www.raclette.foce.ch

Sabato 17 marzo 2018 “L’immagine e la parola. Voci di donne”

Iniziata ieri, si concluderà domani la bella rassegna, lo spin off primaverile del Locarno Festival che prevede tre giorni di proiezioni, letture e incontri per esplorare la relazione tra immagini in movimento e parola scritta. Ed è attorno all’universo femminile, alla maternità e alle sue multiformi sfaccettature che si concentra l’edizione 2018. Da non perdere al GranRex, alle 21, del film “Nico” dedicato alla leggendaria cantante nata a Colonia che, lasciatasi alle spalle l’esperienza dei The Velvet Underground, inizia un tour europeo da solista, cercando di recuperare il rapporto con il figlio Ari. La proiezione sarà alla presenza della regista Susanna Nicchiarelli. Insomma, c’è profumo di donna nell’aria.

www.pardo.ch

Domenica 18 marzo 2018 “Le montagne sciolte, immagini di sabbia”

Fisicamente, il Teatro del Chiodo di Daro, non esiste più. Ma il suo spirito continua a fluttuare negli spazi teatrali della Svizzera italiana grazie al suo ideatore e creatore. Infatti, Lorenzo Manetti, nell’ambito della rassegna OSA! (Organico Scena Artistica), alle 17 alla Sala Congressi di Muralto presenterà la sua danza di mani sulla sabbia. Mani che danzando creano immagini proiettate su di un grande schermo. Disegni, schizzi, sgorbi in continua metamorfosi, effimeri, che solleticano la fantasia, emozionano, e che con un soffio scompaiono, lasciando un’impronta nei nostri ricordi. Proprio come quel teatro che non c’è più. Giusto per battere sempre sullo stesso chiodo.

www.organicoscenaartistica.ch  

 

Lunedì 19 marzo 2018 “Sagra dei tortelli”

Con il risveglio della natura e dell’imminente primavera, nell’aria è tutto un riempirsi e un fiorire di odori, di profumi e di sagre. Ecco perché, il giorno di San Giuseppe, la Piazza di Solduno, si riempie del delizioso aroma dei tortelli omonimi. I tradizionali dolcetti, con o senza ripieno, vengono rigorosamente preparati a mano dai volontari del paese che ne custodiscono gelosamente la ricetta. A partire dalle 13.30 per la gioia di chi vivrebbe di soli dolci perché, come cantava Mary Poppins, con un poco di zuchero, anche il pillolone più amaro va giù. Comprese certe indigeste iniziative UDC.

www.fcsolduno.com

Martedì 20 marzo 2018 “Il mito – Il segreto del bosco sacro”

La mitologia è un’inesauribile fonte di spunti e di concetti universali tanto che, a partire dagli antichi greci fino ad arrivare ai supereroi Marvel e DC, queste storie costituiscono uno scrigno di narrazioni preziose per capire chi siamo e perché ci comportiamo in un tal modo piuttosto che in un altro. L’occasione per saperne di più ce la dà alle 19.30 alla Biblioteca cantonale di Bellinzona William Grandi, professore di Scienze dell’Educazione all’Università di Bologna, che ci condurrà in un percorso letterario e pedagogico attraverso i racconti mitologici per l’infanzia. Quando si dice che anche da Grandi, volendo, si può continuare a rimaner piccini!

www.sbt.ti.ch/bcb/home/index.htmlhome

 

Mercoledì 21 marzo 2018 “Pippo Pollina – Solo Tour 2018”

Viste le sue frequenti incursioni dalle nostre parti, il Pippo siculo più famoso secondo solo a Pippo Baudo, è diventato ormai di casa anche in Ticino. Per il menestrello di Palermo che da anni vive a Zurigo, dopo 22 album, una brillante carriera trentennale e migliaia di concerti un po’ ovunque in giro per il mondo, è tempo di bilanci. “Cento Chimere” il titolo del suo tour che sbarca alle 20.45 al Teatro Sociale di Bellinzona. Per un robusto menu musicale fatto di arancini, polenta e bratwurst.

www.teatrosociale.ch

Giovedì 22 marzo 2018 “Giornata mondiale dell’acqua. Conosci la tua acqua?”

Difficile dire quale sia la sua forma. Sappiamo però con certezza che il 71% della superficie del nostro pianeta, detto azzurro mica per niente, è fatta di oceani. Sappiamo anche che quest’anno, la Giornata mondiale che cade il 22 del messe corrente proprio come l’acqua, sarà all’insegna della sensibilizzazione e della fiducia nell’uso di quella potabile. L’Associazione Acquedotti Ticinesi lancia infatti la propria campagna rivolta a tutti sulla qualità delle nostre acque. Così dalle 10.30, in Piazzetta San Carlo a Lugano, una performance di strada darà ai passanti il brivido di partecipare a una piccola e dissetante sfida, degustando al buio un’acqua in bottiglia e quella del rubinetto, esprimendo così la propria personale preferenza. Per la serie: pensa potabile e bevi locale!

www.acquedotti.ch  

Ti potrebbero interessare: