La guerra dei conigli gay

Boom di vendite per “Un giorno nella vita di Marlon Bundo”, libro dell’autrice del programma del comico John Oliver, Jill Twiss, esilarante parodia anti-omofoba del libro sul coniglietto della famiglia del vice di Trump, Mike Pence.

Di

“La fantasia distruggerà il potere e una risata vi seppellirà!”, appariva per la prima volta nel 1977 a Roma scritto sui muri dell’università. Magari le risate non fanno cadere i potenti, ma di sicuro intaccano la loro attendibilità. È il caso di Mike Pence, anonimo vicepresidente di Trump, repubblicano di ferro ostile all’uguaglianza dei diritti per gay e lesbiche.

Autore dell’affondo di cui tratteremo, il comico britannico John Oliver (da noi noto per le esilaranti critiche alla politica italiana).   

Per introdurre questa storia dobbiamo parlare di due libri: il primo, scritto a quattro mani dalla moglie e dalla figlia del vice presidente, Charlotte e Karen, è un libretto per bambini, intitolato: “Marlon Bundo, un giorno nella vita del vicepresidente”. Marlon è il coniglio della famiglia Pence e la storia narra una sua giornata invero noiosetta alla Casa Bianca.

Il secondo libro è frutto delle feroci meningi dell’autrice del programma di Oliver, Jill Twiss. “Un giorno nella vita di Marlon Bundo”, e racconta dell’amore gay tra Marlon e un altro coniglio, storia osteggiata da una cimice puzzolente che mostra un’incredibile e del tutto casuale somiglianza col vice presidente USA.

Oliver aveva, infatti, dedicato una sua puntata al vice di Trump, ricordando le sue dichiarazioni omofobe e anti gay, dichiarando: “l’unica cosa che ci piace di lui è il suo coniglio”.

Bene, nel giro di pochi giorni, il libro ha venduto più di 180’000 copie sollevando un’ondata di solidarietà nei confronti di Marlon Bundo, del suo orientamento sessuale, e implicitamente, del mondo gay e lesbo. Come dicevamo, una risata magari non seppellisce ma fa del gran bene.

Potete acquistare il libro al link: Better Bundo book.

 

Oliver assicura che è il miglior libro sulla vita del conoglietto Marlon Bundo. I proventi delle vendite saranno devoluti ad Aids united e a The Trevor project, un servizio di aiuto telefonico per prevenire il suicidio di giovani lgbt. Qualche franco potete spenderlo, anche se non sapete l’inglese, per dare una spallata all’oscurantismo ridendo nel frattempo.

Ti potrebbero interessare: