Sansa Stark e le sue salsicce

Di

Ebbene si, anche io sono un appassionato di “Il Trono di Spade. Mi sono visto tutte le serie, ho pianto alla morte di Robb Stark, ho gioito per i successi di Tyrion Lannister e ho patito durante il duro noviziato di Arya Stark nel tempio degli Uomini senza Volto. Non amo molto i draghi di Daenerys Targaryen, mi sembrano bestiacce poco affidabili e difficili da controllare, è un’attimo che gli pesti la coda e ti ritrovi carbonizzato.

Ma veniamo alla notizia, che riguarda la bella e desiderata sorella di Arya, Sansa Stark, al secolo l’attrice ventidueenne Sophie Turner. L’alta ed altera rossocrinita discendente di Ned Stark, che tanto ci ha fatto sospirare, sia per la sua avvenenza, quanto per le sue travagliate vicissitudini. Non preoccupatevi per i pochi che non avessero ancora visato l’ultima serie, nessuno spoiler, i fatti che riportiamo riguardano la vita “privata” della Turner, che gli internauti hanno scoperto appassionata di salsicce.

Il primo che fa una battuta scema verrà cosparso di salsa barbeque e messo su una griglia a rosolare lentamente. La passione di Sophie è seria e genuina. La bella Sansa, è appassionata di insaccati e salumi, ma soprattutto di salsicce, per cui ha addirittura un account instagram (vedere per credere): @sophiesausagereviews.

Su questo profilo, recensisce le salsicce, il loro sapore, la consistenza e la resistenza alla cottura, insomma, mica una passioncella da poco, ma una vera e propria passione seria, come potrebbe esserlo collezionare bustine di zucchero degli anni ’20 (sempre che ci fossero).

In cima all’Olimpo delle salsicce ce n’è per ora una di tacchino, vabbé che volete, perdonatela, è britannica. Se per noi ticinesi il maiale è unico e incontrastato leader oltre che animale venerato, gli inglesi hanno spesso gusti culinari discutibili. Non è detto che però Sophie possa rinsavire, il Trono di Spade ci ha abituati a continui e repentini colpi di scena!

Ti potrebbero interessare: