Gaszebo – Eventi in Ticino dall’11 al 17 Maggio

Sette appuntamenti sette, tra conferenze, musica, danza e teatro che fanno assolutamente al caso vostro. Senza correre il rischio di dover vagare spersi perché noi del GAS siam pronti a farvi da GPS e a darvi la direzione.

Di

“Sì, viaggiare… evitando le buche più dure… senza per questo cader nelle paure… gentilmente senza fumo con amore… dolcemente viaggiare… rallentando per poi accelerare!” Ecco. È esattamente questo il senso, darvi qualche dritta per evitare le vie accidentate e – viaggiare – andando dritti al punto. Serenamente. A occhi chiusi, o quasi, dai. Sette appuntamenti sette, tra conferenze, musica, danza e teatro che fanno assolutamente al caso vostro. Senza correre il rischio di dover vagare spersi perché noi del GAS siam pronti a farvi da GPS e a darvi la direzione. Via! Super-tranquilli grazie alle nostre puntuali segnalazioni d’agenda. E se casomai vi venisse voglia di cantarci sopra qualcosa… fatelo inviandoci il vostro file audio o la vostra segnalazione d’agenda all’indirizzo email gentecheaccende@gmail.com!

Venerdì 11 maggio 2018 “Pippo Pollina al Teatro Dimitri”

Il ferry-boat di Pippo Pollina stavolta fa scalo al Teatro Dimitri di Verscio. Alle 20.30. E, viste le sue continue incursioni, il Pippo siculo più famoso perfino di Super Pippo, si può dire che è ormai di casa dalle nostre parti. Per il menestrello di Palermo che da anni vive a Zurigo, dopo 22 album, una brillante carriera trentennale e migliaia di concerti un po’ ovunque in giro per il mondo, è tempo di bilanci. “Cento Chimere” il titolo del suo ultimo tour. Per un robusto menu musicale fatto di caponata, polenta e cervelat.

www.teatrodimitri.ch

Sabato 12 maggio 2018 “Cena popolare – INSIEME PER IL SERVIZIO PUBBLICO”

Tra una guerra e l’altra, tra una battaglia persa e una vinta, ogni tanto è anche il caso di fermarsi. Di tornare alla vita di tutti i giorni e, perché no, anche di festeggiare. Oggi, a partire dalle 17, il Meeting Center di Iragna (zona campo sportivo) ospita la cena annuale del SSM (Sindacato Svizzero dei Massmedia), un momento conviviale per celebrare una volta di più l’importante vittoria ottenuta dal servizio pubblico il 4 marzo scorso. Un’occasione per rafforzare i legami fra compagni di milizia e di militanza, guardando al futuro, in attesa delle prossime sfide che si profilano all’orizzonte e che chiamano in causa tutti coloro che hanno a cuore i valori e i principi fondanti del servizio pubblico. Non mancheranno i vini ticinesi, la birra artigianale ma anche succhi e bevande analcoliche perché, a volte, la lucidità non guasta, soprattutto se da difendere c’è un bene prezioso tanto quanto lo sono l’acqua e l’aria che respiriamo.

www.ssmticino.ch

Domenica 13 maggio 2018 “Giornata internazionale dei musei 2018”

Lo slogan che accompagna la Giornata internazionale dei musei 2018 è “Tag, share, like – il museo iperconnesso”. Già, perché pensando alla condivisione un tanto al chilo di cultura, idee e conoscenza attraverso i social media o altri network, le reti sono fondamentali. Oltre che ormai onnipresenti. Il processo di digitalizzazione ha cambiato la nostra percezione del mondo e il modo che abbiamo di comunicare e utilizzare i media. Ma quali sono i vantaggi? Qual è il salto nell’iperspazio che questa crescente interconnessione ci obbliga a fare? E che ruolo hanno i musei in tutto questo? Oggi, per capirlo e provare a rispondere a tutti questi quesiti, avete davvero l’imbarazzo della scelta. A disposizione c’è l’intera giornata e tutta una serie di istituzioni museali. Da segnalare l’artista Stone Leaf, al Museo Vela di Ligornetto che darà spazio a una bella riflessione proprio sul concetto di spazio.

www.museums.ch/it

Lunedì 14 maggio 2018 “Simon Quinn | C’era un uomo”

“C’era un uomo” è uno dei capolavori assoluti del cinema muto. E a musicarlo dal vivo, alle 20.30 allo Studio Foce di Lugano, ci pensa il giovane musicista di casa nostra Simon Quinn che, in occasione dei cento anni della prima mondiale del film del regista svedese Victor Sjöström tratto dal poema di Henrik Ibsen, gli ha cucito addosso un abitino musicale su misura. Ad eseguire dal vivo note e musiche che accompagneranno le immagini della pellicola c’è il quartetto composto dai tre fratelli Quinn: Nolan alla tromba, Brian alla batteria e Simon al contrabbasso. Insieme ai tre fratelli c’è poi il pianista polacco Tomasz Soltys. Insomma, un viaggio verso Nord alla scoperta di “una triste vicenda di guerra, carestia e morte dei propri affetti, in cui la brama di vendetta è sciolta dalla percezione del dolore altrui e dallo slancio generoso dell’umiltà.” Per cinefili e non alla ricerca “dell’uomo” e di forti emozioni acustiche.

www.simonquinn.ch

Martedì 15 maggio 2018 “Conferenza sull’arte di Lucio Fontana”

I relatori della conferenza in programma alle 18.30 alla Biblioteca cantonale di Belllinzona saranno lo storico dell’arte e curatore del Museo Soffici Luigi Cavallo e Carole Haensler Huguet, direttrice di Bellinzona Musei e curatrice del Museo Villa dei Cedri. Argomento al centro della loro chiacchierata pubblica un certo Lucio, famose per aver – a modo – squarciato il mondo della pittura e dell’arte, con un’overdose di creatività. “Lucio Fontana e la ridefinizione del concetto artistico nel XX secolo” è infatti il tema. L’artista, una delle figure chiave della scena artistica del XX secolo non fu solo pittore ma anche uno scultore e ceramista. Stranoto al grande pubblico soprattutto per i suoi tagli. Per la serie “dammi una lametta che ti taglio… la tela!”

www.sbt.ti.ch/bcb/home

Mercoledì 16 maggio 2018 “Tutti i colori del giallo – XIV edizione”

Torna al cinema Lux di Massagno la rassegna colorata di giallo e di… noir, intesi come generi letterari. Un fenomeno, quello del giallo (e del noir), che conosce una folta schiera di fedelissimi e un invidiabile seguito di lettori. Un genere che a Massagno, con la formula incontro pubblico con lo scrittore, aperitivo e a seguire la proiezione di un film, scelto per esplorare il tema, è di casa ormai da quattordici anni. Sotto la lente di questa edizione i “Frammenti di male”, attorno ai quali si concentreranno pure gli incontri pubblici con gli scrittori Giampaolo Simi, Ian Manook e Roberto Costantini. L’indagine si apre oggi alle 18.30 con il viareggino Giampaolo Simi, che dopo “Cosa resta di noi”, Premio Scerbanenco 2015 lo scorso anno, ha pubblicato per Sellerio “La ragazza sbagliata”, la storia di una assassina e del suo grande accusatore. Ovvero la storia di un dubbio, di un inganno, della possibilità di una nuova vita. Quella che probabilmente hanno sognato anche Di Maio e Salvini insieme.

www.tuttiicoloridelgiallo.ch

Giovedì 17 maggio 2018 “Cava – Il Risveglio Delle Cave Di Arzo”

Se, per caso, vi è già capitato in sorte di assistere a uno degli spettacoli ideati dal regista Juri Cainero, tipo a Castelgrande in occasione del festival bellinzonese Territori, avrete probabilmente già sperimentato l’impatto, la potenza e la capacità di coinvolgimento che può avere un progettino site specific come questo, ossia scritto e costruito sul posto, per raccontare i luoghi e le storie che hanno vissuto. Se invece non avete la più pallida idea di che cosa si tratti, lo spettacolo Cava, che inaugura il progetto di “risveglio” alle cave di Arzo, fa assolutamente al caso vostro! Per il piccolo Juri le cave sono state un luogo magico, fin dall’infanzia. Ecco perché il suo percorso e quello della compagnia Onyrikon, vuole essere un viaggio teatral-musicale all’interno delle cave del marmo di Arzo… dove c’è una sirena di pietra pronta ad ammaliarvi con il suo canto… dove l’eco sussurra il mare… E quindi cosa state aspettando? La prenotazione è obbligatoria ma l’ingresso è gratuito. Ancora per qualche giorno, tutti i giorni alle ore 20.45. Nel cast c’è anche Gardi Hutter, la mamma di Juri.

www.cavediarzo.ch/

Ti potrebbero interessare: