Anche in Grigioni l’UDC è fuori

Un PLR, due PPD, un PS e un PBD (Partito Borghese Democratico). Questa è la nuova composizione del governo grigionese. Amaro il fallimento dell’UDC, che per la terza volta tenta l’assalto alla diligenza senza riuscire però nell’intento.

Di

Un PLR, due PPD, un PS e un PBD (Partito Borghese Democratico). Questa è la nuova composizione del governo grigionese. Amaro il fallimento dell’UDC, che per la terza volta tenta l’assalto alla diligenza senza riuscire però nell’intento.

Anche Jon Domenic Parolini, capo dell’economia pubblica e della socialità, ha rischiato grosso, investito di sponda dallo scandalo degli appalti che aveva coinvolto l’altro candidato PBD Andreas Felix.

Marcus Caduff, la new entry del PPD che ha ottenuto il raddoppio, è uno sveglio, infatti la perdita di consensi continua del PBD (dall’abbandono di Widmer Sclumpf) e lo scandalo di Appaltopoli non sono sufficienti a spiegare il suo bottino di voti.

Il PPD ha fatto oggettivamente una buona campagna presentando da subito il doppio ticket con Cavigelli.

Gli astuti PPD, sentendo odore di cadavere in area PBD hanno giocato il tutto per tutto ottenendo così un meritato, perlomeno strategicamente parlando, raddoppio.

Ottimo risultato anche per il PS , soprattutto tenendo presente che Peter Peyer era un volto nuovo. In questo caso il buon risultato è certo legato alle primarie, che si sono tenute per la prima volta nel PS grigionese, è stata infatti la base di iscritti e simpatizzanti a consacrare Peyer , votandolo massicciamente e portandolo comodamente lo alla vittoria.

Il PS, però, può leccarsi i gomiti per un successo ben maggiore, visto che raggiunge, con un aumento di tre seggi, il miglior risultato di sempre confermando così l’avanzata della sinistra a livello svizzero

Essendoci in Grigioni un sistema a doppio turno, alcune cose potrebbero ancora cambiare, vedendo magari il PBD perdere altri seggi. Di sicuro il PS guadagna e consolida la sua presenza con ben 18 scranni. Un risultato magari non eclatante, in un Cantone conservatore e agricolo come il Grigioni, ma che è pur sempre il doppio dei 9 seggi UDC.

 

Ti potrebbero interessare: