La caserma deserta di Losone

Vi aspettavate un epilogo diverso? No, dai. Lo sapevamo benissimo tutti. Neanche a mettere una bolla da mille in mano a ogni losonese saresti stato sicuro della votazione sul centro asilanti.

Di

Vi aspettavate un epilogo diverso? No, dai. Lo sapevamo benissimo tutti. Neanche a mettere una bolla da mille in mano a ogni losonese saresti stato sicuro della votazione sul centro asilanti.

Un periodo di prova di qualche anno, dove praticamente i disagi per la popolazione si sono limitati allo zero, migliaia i profughi passati che nel loro insieme, alla fine si sono comportati decorosamente. Il Municipio stesso che faceva notare quanto i problemi fossero minimi (leggi qui), i soldi della Confederazione, che borsello alla mano pagava i losonesi per mantenere il centro. Niente da fare.

Omicidi? Furti? Stupri di massa? Macché. Per la gente di Losone alla fine non era cambiato quasi nulla. Mi ricordo le rimostranze idiote di una mamma che si lamentava perché il figlio quando vedeva dei neri era “obbligato” a cambiare strada, o di quel besugo che si lagnava perché una volta si erano seduti a bere la birra sul suo muretto.

O il Mattinonline che faceva vedere le foto con le birre vuote nella loro cassetta ma fuori dal cassonetto (crimine!!) invece che nell’apposito container del vetro. E sono indubbiamente le menzogne leghiste, pompate ad arte, ad avere pilotato in parte l’esito della votazione (leggi qui).

Vogliamo ricordare solo alcune delle “agghiaccianti” testimonianze riprese dal Mattino?

“…sono sempre seduti sulle panchine delle scuole, bevono birra, ridono e sputano x terra…”

“…un gruppetto di asilanti é entrato nel nostro viale privato… ieri la parrucchiera… ha raccontato che la custode del palazzo li ha trovati dietro casa nel giardino a girovagare sul suolo privato.”

“Al fiume nella zona “libera per i cani” diversi si sono lamentati che gli asilanti sbucano da ovunque, i cani si spaventano e gli vanno incontro abbaiando, loro avendo paura dei cani gesticolano e si comportano in modo inappropriato, specialmente le donne!!! Giá i miei cani sono furibondi perché li sentono passare regolarmente e tutto il giorno davanti casa mia…non sono silenziosi x nulla…”

Mica è colpa dei cani, sono quegli idioti che si spaventano. Disarmante.

Ecco il tenore della protesta. ‘Sti cosi esistono, che palle, devo proprio vederli? Eh si, cari, sono persone, mica caffettiere: hanno fame, sete, sogni, amano e stanno male come te.

Una cosa bella? C’è sempre una cosa bella. Quasi metà dei losonesi, alcuni pragmatici come è giusto, altri più umani hanno votato sì. 1218 contro i 1492 che hanno detto no. Il centro andrà da un’altra parte, dove non si sa, visto che nessuno li vuole, perché sono negri e poveri, non nascondiamoci dietro a un dito.

Un plauso forte, da parte nostra va a coloro che hanno perlomeno tentato di fare capire ai propri concittadini che rifiutare un estraneo a priori non è necessariamente la via più intelligente.

A dimostrarlo sarà da domani una caserma deserta, un rudere gigante in mezzo ai boschi di frassini e betulle. Un fantasma che tra le sue mura sente ancora risuonare le frasi in tigrino, amarico o pashtun.

 

Ti potrebbero interessare: