Quadri: all’armi! salviamo i cervelat!

A quanto sembra il Mattino della Domenica è diventato un fervente sostenitore della salumeria svizzera. Guidato dall’insigne Lorenzo “assenteista” Quadri, quello che vive alle spalle dei contribuenti per 230’000 francuzzi l’anno, il periodico leghista si scopre paladino della rosea salsiccia elvetica.

Di

A quanto sembra il Mattino della Domenica è diventato un fervente sostenitore della salumeria svizzera.

Guidato dall’insigne Lorenzo “assenteista” Quadri, quello che vive alle spalle dei contribuenti per 230’000 francuzzi l’anno, il periodico leghista si scopre paladino della rosea salsiccia elvetica.

Che succede? Fa caldo, non c’è un fico secco di cui parlare, dobbiamo a tutti i costi trovare qualcosa: la canicola no, è possa. Gli sbarchi? Ehm…no, non sbarcano più e quelli che ci provano affogano quasi tutti.

I Rom? Non se ne vede uno neanche a pagarlo. Il burqa? Eh si, ma quello è a pagina 12, c’era una tizia sola e non siamo neanche sicuri che le immagini non siano dei fotomontaggi.

Allora a uno dei due (portinaio del palazzo compreso) che lavorano per il Mattino, deve essere venuta l’ideona! Montiamo un caso sui poveri bambini svizzeri che devono rinunciare al cervelat per colpa dei perfidi musulmani!!! Siii! Tormentone estivo, roba che la Belén in tanga a Formentera non se la fila più nessuno!

La querelle, montata ad arte, sulla scuola di San Gallo dove il cervelat alla grigliata della scuola sarebbe stato bandito, si guadagna così l’orgoglio della prima pagina. Una balla bella e buona, ma i leoni da macelleria del Mattino se la prendono coi bambini e i genitori musulmani che non c’entrano un fico.

Musulmani che tra l’altro sanno benissimo come funziona una grigliata e se vogliono evitare il maiale se ne portano una loro senza rompere le balle a nessuno.

Accantonata senza rumore la rovinosa scivolata sulla Nazionale, che ha fatto fare a Quadri una figura di palta (leggi qui), non c’è di meglio che montare il ragù (rigorosamente di maiale) su un fatto che di per se stesso è una sciocchezza. Visto che Quadri non è riuscito a dare addosso ai kosovari della Nazionale, sceglie un bersaglio più facile nei ragazzini musulmani di una scuola in Svizzera tedesca.

Il prossimo bersaglione chi sarà, Lorenzo? Una vecchietta di Palermo naturalizzata tardivamente in sedia a rotelle? Gli asilanti che fanno la pipì sull’asse del gabinetto? I cani del rifugio della SPAB senza pedigree elvetico?

Vai a Berna, va, prova a lavorare un attimo, di sicuro non ti piace ma è più utile che inventarsi ste porcherie da Breitbart di periferia

cervelat

 

Ti potrebbero interessare: