La Civica e il parlamenticchio

La Civica e il parlamenticchio

Quello che c’è stato ieri sera a Bellinzona, è stato, al saldo delle tifoserie, un bel dibattito, certo, interessante e ricco di spunti, ma soprattutto lo è stato perché profondamente civile. Il confronto Bertoli/Siccardi, che avrebbe potuto diventare uno scontro tra pesi massimi in stile Muhammad Alì e Joe Frazier è stato invece l’occasione per vedere due persone corrette e attente, che più che scontrarsi si sono confrontate. A prescindere dal concetto dell’iniziativa che non…

Leggi tutto

Merlo e Denti, rospi e principesse

Merlo e Denti, rospi e principesse

Tamara Merlo e Franco Denti sembrerebbero in trattativa per passare all’UDC. La Merlo, soprattutto, spiega la motivazione raccontandoci quanto sia sensibile il partito di Blocher, quello pro nucleare e pro petrolio, all’ambiente: “Tiziano Galeazzi, assieme a Lara Filippini, sono venuti con me a salvare i rospi questa primavera, anche sotto la pioggia, mostrando sensibilità per l’ambiente, che non è certo un’esclusiva dei Verdi. (…) ho visto nell’Udc un gruppo di brave persone e un ambiente…

Leggi tutto

Quadranti: Civica obbligatoria per adulti

Quadranti: Civica obbligatoria per adulti

A dimostrazione che non tutti i liberali sono usciti dal reame di Mordor del neoliberismo, troviamo Matteo Quadranti che in un vero guizzo da radicale attaccato alle istituzioni dà uno schiaffo morale all’UDC, alzando il tiro rispetto all’educazione della civica. Perché infatti limitare le lezioni ai ragazzi? In una interrogazione al Consiglio di Stato, il deputato PLR fa notare un problema che è suffragato da dati puntuali e percentuali precise e crea la premessa per…

Leggi tutto

Il servilismo pornografico di Righinetti

Il servilismo pornografico di Righinetti

L’affaire Caverzasio è stato una stupenda opportunità per i media ticinesi. Sia per ribadire dei diritti, sia per rimarcare il proprio servilismo quasi pornografico a certi poteri. È il caso di Gianni Righinetti del Corriere del Ticino, che in un suo recente editoriale, ha dato il meglio di se stesso nel dimostrare come una persona possa pronarsi a quelli che gli gettano un osso da rosicchiare. Trattando il caso Caverzasio, Righinetti ignora totalmente tutti i…

Leggi tutto

Petrini cala le braghe con Bertoli

Petrini cala le braghe con Bertoli

Tutti si ricorderanno del pasticcio che ha coinvolto le ARL, soprattutto per quanto riguarda il suo direttore Curzio Bernasconi e il membro di CdA Enea Petrini (in forza alla Lega). Urla, strepiti, denunce, minacce… e il tutto rientrato come un temporale estivo. Bernasconi se n’è andato in pensione, anche perché aveva 68 anni e il regolamento delle strutture pubbliche e parapubbliche prevede il pensionamento a 65 anni. Si vede che le ARL erano un piccolo…

Leggi tutto

Un bravo schiavo di casa

Un bravo schiavo di casa

Io amo Quentin Tarantino e amo i suoi film. Il suo penultimo è stato Django Unchained, una potentissima storia di libertà e schiavitù. I protagonisti che ci interessano sono Django (interpretato da Jamie Foxx), schiavo fuggiasco in cerca di vendetta e Stephen, il maggiordomo (l’attore feticcio di Tarantino, Samuel Jackson) del perfido Candie, un servo talmente fedele al padrone da rinnegare la sua provenienza, diventando addirittura l’antagonista crudele di Django. Due schiavi, due africani, uno…

Leggi tutto

Bravo Bazzi, bel tentativo

Bravo Bazzi, bel tentativo

È durata poco l’uscita in cortile di Marco Bazzi, che in un articolo su Caverzasio e le sue disavventure aveva tentato di stigmatizzare la macchina del fango che aveva colpito il capogruppo leghista. Noi avevamo ripreso l’articolo di Bazzi, facendo notare che la macchina del fango è in atto da 25 anni e di solito spruzza letame praticamente da una sola direzione. Bazzi, in un guizzo di coraggio, aveva scritto:  “Tutti noi, cittadini, blogger, utenti…

Leggi tutto

La macchina del fango a senso unico

La macchina del fango a senso unico

Facciamo nostre le suggestioni di alcuni internauti che si interrogano su un articolo di Liberatv che difende, anche giustamente, Daniele Caverzasio, capogruppo della Lega, dagli attacchi immotivati in seguito ai fatti di cui è stato protagonista.  Leggiamo il sommario dell’articolo di Marco Bazzi: Daniele Caverzasio, l’uomo, il politico, la sofferenza, la macchina del fango… Un caso emblematico che ci impone di riflettere sul valore del RISPETTO. Questa è la lezione che dobbiamo imparare tutti. In…

Leggi tutto

Attilio ci fa rimpiangere Razzi

Attilio ci fa rimpiangere Razzi

Chi di voi non conosce il deputato al Parlamento italiano Antonio Razzi? Quello dei “non creto” o dei “fatti li cazzi tua” reso icona comica dalle strepitose imitazioni di Maurizio Crozza? Razzi  la macchietta, quello che ora vuole andare in Corea del Nord per “salvare il mondo” sicuro di convincere il suo amico Kim Jong Un? Ecco, oggi un’intervista ad Attilio Bignasca ci fa perlomeno dubitare dei picchi di comicità involontaria raggiunti da Razzi. Attilio…

Leggi tutto

Chissenefrega del passaporto di Cassis

Chissenefrega del passaporto di Cassis

Si, in fondo chissenefrega. Il problema, quello serio, è un altro: il Cassis-pensiero intorno al sistema delle lobby. In un editoriale di un paio di anni fa su Opinione Liberale, infatti, Cassis scriveva: “Ma vorrei soffermarmi sulla demonizzazione del lobbismo, quasi fosse un cancro per la democrazia. Il lobbismo è l’azione esercitata da gruppi d’interesse su pubblici funzionari, uomini politici, istituzioni pubbliche, per orientarne a proprio vantaggio le decisioni. I lobbisti sono semplici portatori d’interesse,…

Leggi tutto
1 2 3 4 67