L’arte di raccontarla, episodi stravaganti nella storia dell’arte: la statua psicanalizzata

L’arte di raccontarla, episodi stravaganti nella storia dell’arte: la statua psicanalizzata

“Dovresti fatti vedere da uno bravo”, così a volte parafrasiamo amici o meno amici quando sembra che le castronerie che il nostro interlocutore espropria dal proprio orifizio orale stanno raggiungendo vette altissime. Di solito quel “bravo” si riferisce a specialisti quali psicologi, psicoterapeuti o addirittura psicanalisti. Per psicanalizzare una persona per quello che dice, che fa, che sogna non è per niente facile, ci vogliono anni di studi e pratica, non è una scienza esatta….

Leggi tutto

L’Arte di raccontarla, episodi stravaganti nella storia dell’arte: la Chipapi

L’Arte di raccontarla, episodi stravaganti nella storia dell’arte: la Chipapi

Questa è la storia di una chiesa, un palazzo e una piscina. Cosa hanno in comune queste tre cose? Apparentemente niente, ma se volete scoprire come possano convivere in un racconto di Storia dell’architettura seguitemi. Siamo a Mosca, nel 1812. I soldati napoleonici lasciano la città e battono in ritirata. Lo Zar Alessandro I, durante la notte di Natale, firma il decreto per la costruzione di una Chiesa consacrata al Cristo Salvatore in onore del…

Leggi tutto

L’Arte di raccontarla – episodi stravaganti nella storia dell’arte: la foto di Raffaello

L’Arte di raccontarla – episodi stravaganti nella storia dell’arte: la foto di Raffaello

La fotografia. Oggi basta un click e il gioco è fatto, anzi, un touch sul telefonino e la mini fotocamera ricrea l’immagine in miriadi di pixel in maniera pressoché perfetta. In un istante la foto è fatta.  Un procedimento nato in Francia attorno agli inizi del diciannovesimo secolo. L’eccentrico Nadar, tra i più famosi esponenti della fotografia di fine ottocento, ebbe l’idea del  Panthéon Nadar, un’imponente galleria di foto dove passò in rassegna le maggiori…

Leggi tutto

L’Arte di raccontarla, episodi stravaganti nella storia dell’arte: la Gioconda

L’Arte di raccontarla, episodi stravaganti nella storia dell’arte: la Gioconda

Alfredo Geri si sta recando in un anonimo hotel di Firenze per un incontro. Nella tasca interna del cappotto la lettera di Monsieur Leonard V. che lo invitava proprio quel giorno, proprio lì. Con lui Giovanni Poggi, direttore della Regia Galleria degli Uffizi. Geri vuole allestire una mostra di dipinti ed opere italiane provenienti da collezioni private. Il Monsieur Leonard V. ha qualcosa per lui, ma nella missiva non andava oltre. Ad accoglierli un uomo…

Leggi tutto

L’Arte di raccontarla, episodi stravaganti nella storia dell’arte: Leonardo

L’Arte di raccontarla, episodi stravaganti nella storia dell’arte: Leonardo

Negli anni ’70 del 1400 una delle più rinomate Botteghe d’Arte a Firenze era sicuramente quella di Andrea Verrocchio. Nel 1475 il Monastero di San Salvi commissionò alla prestigiosa bottega una tavola raffigurante il battesimo di Cristo. Il maestro abbozzò il disegno e diede l’impostazione dei personaggi principali,il Cristo e il Battista, poi lasciò che fossero i suoi aiutanti a portare avanti l’opera, e a quanto a collaboratori, giovani ragazzi desiderosi di imparare, il Verrocchio…

Leggi tutto

L’Arte di raccontarla, episodi stravaganti nella storia dell’arte: l’allievo di Michelangelo

L’Arte di raccontarla, episodi stravaganti nella storia dell’arte: l’allievo di Michelangelo

Daniele Ricciarelli è stato un discreto artista rinascimentale. Ovvio, in quel tempo dove grandi artisti come Michelangelo, Leonardo e Raffaello la facevano da padrone, farsi strada era davvero difficile. Se eri un po’ furbo però, invece di farti nemici e avversari questi totem dell’arte, iniziavi a lavorare e collaborare con loro. Così fece il Ricciarelli, originario di Volterra, che si accasò tra gli aiutanti di Michelangelo. Fu un bravo collaboratore Ricciarelli, tanto che il maestro…

Leggi tutto

L’Arte di raccontarla, episodi stravaganti nella storia dell’arte: Tintoretto a Venezia

L’Arte di raccontarla, episodi stravaganti nella storia dell’arte: Tintoretto a Venezia

Se parliamo di Venezia la prima connessione che le nostre sinapsi realizzano all’interno del nostro cervello è con San Marco, l’omonima piazza, la basilica, il campanile, il leone alato e via dicendo. Ma già dal 1260 la città lagunare non è solo San Marco, infatti da quell’anno fioriscono periodo le cosiddette Scuole. Non bisogna pensare alle scuole veneziane con l’idea di luoghi d’insegnamento, ma erano confraternite laiche, che sceglievano un Santo Protettore e alle quali…

Leggi tutto

L’Arte di raccontarla, episodi stravaganti nella storia dell’arte: Oscar Niemeyer

L’Arte di raccontarla, episodi stravaganti nella storia dell’arte: Oscar Niemeyer

Ci sono artisti che hanno dedicato l’intera loro vita ad un’opera, che poi è stato il loro biglietto da visita per l’eternità. Chiese, sculture, palazzi, dipinti. Cosa sarebbe stato Van Gogh senza i suoi studi sui girasoli? O Gaudi senza la Sagrada Familia? La storia dell’arte è piena zeppa di esempi del genere. E poi c’è Oscar Niemeyer. Classe 1907, brasiliano, Oscar Niemeyer non ha mai dipinto né scolpito, era un’architetto. Cosa ha creato di…

Leggi tutto

L’Arte di raccontarla, episodi stravaganti nella storia dell’arte: Sagrada Familia

L’Arte di raccontarla, episodi stravaganti nella storia dell’arte: Sagrada Familia

Tempo d’estate e di mare. Se qualcuno, come il sottoscritto, non è un amante delle vacanze di abbronzature e bagni di sole, un buon compromesso per abbinare relax e cultura è sicuramente Barcellona. La città catalana offre il miglior connubio tra sole,mare e arte. C’è Mirò, c’è Picasso, e soprattutto c’è Gaudi, che con le sue architetture stravaganti ha ridisegnato la seconda città di Spagna. Se parli di Gaudi non puoi non parlare del suo…

Leggi tutto

TOTTI 10, l’ultima bandiera

TOTTI 10, l’ultima bandiera

Ieri si è ammainata l’ultima bandiera. Dopo 25 anni di carriera Francesco Totti ha dato il suo addio al calcio giocato. Lo ha fatto nel suo stadio Olimpico, nella sua Roma, di fronte a 70.000 spettatori. E non poteva essere altrimenti. Cos’è una bandiera? Una bandiera è un simbolo, un punto fermo, qualcosa che ti accompagna sempre, che ogni domenica sai di incontrare. Con lei inizi a dare i primi calci al pallone, ti immedesimi…

Leggi tutto
1 2 3 7