Chi ha ragione tra Renzetti e Tramezzani?

Chi ha ragione tra Renzetti e Tramezzani?

Angelo Renzetti, prima sul Blick e poi sul Caffè, ha tuonato contro il Sion e Tramezzani, rei secondo lui di fare qualcosa di simile allo stalking nei confronti dei propri giocatori. Con l’aggravante, nel caso di Tramezzani, di esser stato suo allenatore fino a poche settimane fa. Renzetti è uno cui è difficile non voler bene. Ha sempre quell’aria del signore finito lì un po’ per caso, è candido, impulsivo, vulcanico. Ma è presidente e…

Leggi tutto

Campionati già vinti a fine aprile, che noia

Campionati già vinti a fine aprile, che noia

Tra uno sbadiglio e un “Ma va’?” il Basilea ha vinto il suo ottavo campionato di fila. Una vittoria mai in discussione, nonostante i renani abbiano disputato un’annata terribile in campo europeo e dove non hanno mai espresso un gioco degno di questo nome in terra elvetica dove, si è visto, di avversari non ne ha avuti. Molto più appassionante è la corsa per i posti che qualificano alle competizioni europee, con il Lugano protagonista….

Leggi tutto

Il calcio vince sempre

Il calcio vince sempre

Martedì sera a Dortmund, poco prima della partita tra Borussia e Monaco, il pullman della squadra tedesca è stato vittima di un attentato. Non vogliamo parlare di sospettati, arresti, indagini. Questo è un articolo che racconta una bella storia di umanità. A noi interessa raccontare un altro fatto. La partita è stata rinviata di 24 ore, e tra i tifosi del Borussia Dortmund è partita una gara di solidarietà per ospitare i tifosi monegaschi che…

Leggi tutto

Un rifugiato in nazionale? Forza Akolo!

Un rifugiato in nazionale? Forza Akolo!

Chadrac Akolo è arrivato in Svizzera dal Congo e, esattamente come quella roccia di Blaise N’kufu e lo scostante ma a tratti delizioso Denis Zakaria, dal Congo può arrivare alla nazionale rossocrociata. A livello di merito, in effetti, ci siamo: quest’anno Akolo, rientrato al Sion dopo il prestito allo Xamax, non lo fermi neanche a fucilate. 12 gol e 4 assist in campionato, 3 gol in Coppa Svizzera che hanno contribuito a lanciare la squadra…

Leggi tutto

“Arbitro cornuto!”

“Arbitro cornuto!”

Il populismo è nato il giorno in cui nel calcio è nata la moviola, ha twittato ironicamente il giornalista italiano Alessandro Parodi. E, altrettanto ironicamente, viene da dargli ragione perché, ultimamente, la teoria dell’”arbitro cornuto!” è tornata alla ribalta con tutta la sua forza. Polemiche di ogni tipo, a ogni latitudine, in ogni campionato contro l’”arbitro cornuto”. Le polemiche dopo Vaduz-Lugano un paio di settimane fa, anche da noi, hanno rinfrescato teorie mai sopite. E…

Leggi tutto

La vergogna dell’esonero di Claudio Ranieri

La vergogna dell’esonero di Claudio Ranieri

Nel calcio, come nella vita, la riconoscenza non esiste. L’ha dimostrato il modo in cui ieri il Leicester, squadra inglese che l’anno scorso ha vinto il campionato tra lo stupore generale, ha riservato al suo allenatore, Claudio Ranieri, licenziandolo. Questa è una vicenda dove hanno perso tutti, tranne Ranieri stesso. Ha perso la società, che ha dimostrato per l’ennesima volta come non ci sia più spazio per l’etica, per la morale. Hanno perso i giocatori…

Leggi tutto

Che allenatore sarà Paolo Tramezzani?

Che allenatore sarà Paolo Tramezzani?

Paolo Tramezzani è un duro, lo si è capito subito. Non si ride, si corre. E qui torniamo alla grande domanda: un allenatore deve essere un sergente di ferro o essere empatico con la sua squadra? Il Lugano, questa domanda, dovrebbe farsela soprattutto guardando ai suoi due ultimi allenatori: il glaciale Zeman e il gioviale Manzo. Abbiamo passato tutta l’estate e tutto l’autunno a leggere interviste entusiaste della squadra riguardo al clima in spogliatoio grazie…

Leggi tutto

La resurrezione dell’Inter

La resurrezione dell’Inter

Era dal 2012, anno II dell’era post Mourinho, che l’Inter tra campionato e coppe non vinceva 7 partite in fila. Ultimo a farne spese, ieri sera in Coppa Italia, un più che arrembante Bologna. Insomma, cos’è successo a una ciurma pronta ad affondare assieme al Titanic perché facesse ‘sto filotto di vittorie e restituisse all’Inter obiettivi raggiungibili e autostima? Semplice. I nerazzurri hanno fatto loro la celeberrima concezione del calcio di uno dei loro più…

Leggi tutto

8 motivi per cui credere ancora nel calcio

8 motivi per cui credere ancora nel calcio

1 Il Tottenham. Perdere il campionato contro il Leicester nell’unico anno in cui tutte le grandi sembrano squadre parrocchiali avrebbe steso un bufalo, ma non gli Spurs di Pochettino. Sì, quest’anno le grandi sono tornate grandi, ma ha appena interrotto la striscia infinita del Chelsea, è terzo a pari punti con il City di Guardiola e ha in Alli e Kane il meglio del futuro inglese. 2 L’Atalanta. Mai in tempi recenti si è vista…

Leggi tutto

Ha ancora senso la Coppa Spengler?

Ha ancora senso la Coppa Spengler?

Ieri a Davos è iniziata la 90esima edizione della Coppa Spengler, e su Le Matin è apparso un editoriale che ha messo seriamente in dubbio il senso di questo torneo tradizionale e caratteristico, nonché prestigioso, che si tiene ogni dicembre nei Grigioni. Il punto di partenza dell’editoriale in questione è rappresentato dalle squadre ospiti quest’anno, oltre al Davos, al Team Canada e al Lugano. Si tratta infatti della 9a e della 20a squadra in classifica…

Leggi tutto
1 2