Addio, anzi, arrivederci George Romero

Addio, anzi, arrivederci George Romero

  Chissà se qualcuno, alla morte di George A. Romero avvenuta due giorni fa a New York, ha pensato se fosse il caso di colpirlo alla testa per evitare che ritorni. Perché Romero e i suoi zombie, con tutto il loro corredo di caratteristiche pseudo-fisiche, rituali e archetipi, sono  rimasti impressi nell’immaginario collettivo in modo indelebile, fin dal primissimo “La notte dei Morti viventi” del 1968: il regista ha stravolto il mito millenario del ritorno…

Leggi tutto