Lettera a Stefano

Lettera a Stefano

Ciao Stefano, ne è passato di tempo. Ormai più di sette anni. Ricordi? Era uno di quei pomeriggi in cui nel resto d’Europa gli alberi iniziano a ingiallirsi, ma a Roma resiste tenacemente l’estate. Ottobrata romana la chiamano, per le gite fuori porta che un tempo si era soliti fare, ultimi scampoli di spensieratezza prima delle piogge autunnali. E forse anche tu ti sentivi leggero quel pomeriggio, mentre passeggiavi con il tuo cane nel Parco…

Leggi tutto

La “Unwort” tedesca e il pericoloso ritorno del politicamente scorretto

La “Unwort” tedesca e il pericoloso ritorno del politicamente scorretto

Come ogni anno, una giuria composta da quattro filologi e un giornalista tedeschi ha espresso il suo verdetto: la “Unwort” del 2016 è “Volksverräter”, traducibile in italiano come “traditore del popolo”. Questa singolare votazione, divenuta dal 1991 una vera e propria tradizione di fino anno alla quale i tedeschi sono molto affezionati, è promossa dalla Gesellschaft für Deutsche Sprache, la tedesca Accademia della Crusca. Gli autorevoli esperti filologi si riuniscono per nominare sia la parola…

Leggi tutto

I Cinque Stelle e Virginia Raggi sempre più smarriti

I Cinque Stelle e Virginia Raggi sempre più smarriti

È un pomeriggio di inizio anno a Roma. Il clima è mite e le strade sono quasi vuote, non ancora pervase dal solito caos nel quale la città ripiomberà al termine delle vacanze natalizie. L’atmosfera è festosa e invita a uscire di casa per godere delle meraviglie del centro storico. E proprio lì, in via della Scrofa, storica strada a due passi da piazza Navona che si snoda tra la Chiesa di San Luigi dei…

Leggi tutto