Il Giardino di Solange, parte III

Il Giardino di Solange, parte III

Il giardino è comunque una comunione di piante e fiori. Dalle più comuni alle più esotiche, possiamo farle convivere con intelligenza ed esperienza. Spesso però tendiamo purtroppo a sottovalutarne vitalità e dimensioni, tendendo ad affollare zolle striminzite per paura degli spazi vuoti. Per esempio, il rosmarino cresce velocemente ed occupa facilmente uno spazio ragguardevole. Anche la lavanda, si prende velocemente il suo spazio, e va potata dopo la fioritura se vogliamo vederla rifiorire. Deve inoltre…

Leggi tutto

Quand’è che PPD e PLR finiranno di far comunella contro l’ambiente?

Quand’è che PPD e PLR finiranno di far comunella contro l’ambiente?

di Filippo Contarini La tassa di collegamento è una merda. Questo non lo hai mai negato nessuno. Ma la politica è una cosa complessa, e talvolta bisogna fare degli strappi.‎ La tassa è passata per il convergere di due cose: il sentimento antifrontalieri leghista e l’esasperazione ambientalista socialista. La colpa di questa seconda cosa è tutta completamente e solamente in mano a PPD e PLR. Vi faccio un esempio, banale. Quando sono a Porza devo anche muovermi…

Leggi tutto

“Non mangerei costine in cima al camino dell’inceneritore”

“Non mangerei costine in cima al camino dell’inceneritore”

della Redazione Henrik Bang è un deputato molto popolare. Deve questa popolarità sicuramente alla sua esuberanza e alla sua simpatia, ma anche al lavoro che svolge in Gran Consiglio. Henrik è un forestale, diventa quasi osmotico che si occupi d’ambiente. Ieri, come sempre, i limiti di porcherie nell’aria sono stati superati. Henrik Bang oggi parla di inquinamento estivo, ma già nel febbraio di quest’anno ha depositato in Governo un’interrogazione non ancora evasa. Tenendo presente che,…

Leggi tutto

Il Giardino di Solange, Parte I

Il Giardino di Solange, Parte I

di Solange Il giardino come luogo di pace, il giardino come un susseguirsi di stanze verdi, di ambienti sì costruiti ma che devono avere sempre un che di selvatico, uno sfogo che permetta al verde di farci percepire tutta la sua esuberanza. Il concetto di giardino europeo, relegato nei secoli passati alla nobiltà o al clero, anche perché i poveracci non sapevano che farsene e ci coltivavano la segale cornuta o le patate, è oggi…

Leggi tutto

Il Giardino di Solange, parte II

Il Giardino di Solange, parte II

di Solange L’importanza di un giardino vivo la vediamo nelle sterili distese che abbondano oggigiorno nelle periferie ticinesi. Schiere di casette impilate una dietro l’altra, a sfruttare ogni centimetro libero e lasciando di fronte all’uscio fazzoletti di terreno sufficienti appena per metterci un tavolino e quattro sedie. Siepi di tuja e prati sterili, dove un grillo non si avventurerebbe nemmeno se minacciato di morte. Questi non sono giardini, sono l’equivalente biologico di un parcheggio asfaltato…

Leggi tutto

A Destra, dell’ambiente, non frega niente a nessuno

A Destra, dell’ambiente, non frega niente a nessuno

di Bruno Samaden Nel remoto caso in cui ce ne fosse stato bisogno, il Caffè di ieri ci ha fatto ampiamente intendere come quella che certi osservatori spacciano per svolta ambientalista sia in realtà fuffa allo stato puro. I politici borghesi che si riempiono la bocca di ambiente per fini puramente elettorali e, diciamolo, per farsi belli, sono quelli che parteggiano per il nucleare, che hanno fatto a pezzi i progetti di energie alternative, che…

Leggi tutto

Airolo e l’orario dei treni 2017

Airolo e l’orario dei treni 2017

di Filippo Rossi Alcuni giorni fa, accompagnato da 700 firme, abbiamo letto il comunicato di protesta che ad Airolo hanno vergato di loro pugno contro il nuovo orario delle FFS che sembrerebbe penalizzare il comune leventinese. “… un segnale forte che rispecchia la volontà di orientare il nostro futuro di paese di montagna secondo l’immagine di territorio vivibile e accogliente in cui far prevalere gli spostamenti con un trasporto pubblico efficiente… fondamentale per promuovere uno…

Leggi tutto

I liquami sul Piano di Magadino

I liquami sul Piano di Magadino

di Alessandro Schirm Che il piano di Magadino sia un tesoro naturalistico di tutto il Cantone non ci piove. Eppure, a monte dei begli intenti sulla creazione del parco e nonostante il pregevole lavoro dell’Associazione per il Piano di Magadino, che negli ultimi anni è riuscita, in accordo col cantone e con gli agricoltori, a creare le premesse per una rinaturazione di campi e siepi di collegamento, ci troviamo troppo spesso di fronte ad aberrazioni…

Leggi tutto

Il mostro della palude

Il mostro della palude

di Corrado Mordasini Riserva naturale Palazzetta a Stabio. Naturale, appunto. Se io chiamo un qualunque posto “riserva naturale”, mi faccio un’idea abbastanza precisa del posto. Ne deduco che ci sia qualcosa di importante e raro o perlomeno da proteggere. Ma nella zona paludosa della Palazzetta sono spuntate delle modine. Mica salici o pioppi, delle modine: quelle paline che fanno presagire una costruzione, in questo caso un capannone industriale. E qua c’è qualcosa che ci sfugge,…

Leggi tutto

Non gettiamo olio sul fuoco

Non gettiamo olio sul fuoco

di Alessandro Schirm Nella nostra Fuga di Gas di domenica abbiamo scritto che, nell’ambito dell’inchiesta di “Patti Chiari” sull’utilizzo industriale dell’olio di palma, Migros non ha risposto alle domande. Una doverosa rettifica: Migros non ha partecipato alla trasmissione limitandosi a prendere posizione via email. Un vero peccato, la presenza di un suo rappresentante avrebbe di sicuro contribuito a chiarire presso i consumatori le posizioni della grande distribuzione in merito a questo tema (Guarda il video…

Leggi tutto
1 2 3 13