Gomorra la serie

Gomorra la serie

Chi di noi ha visto “Mery per sempre” e “Ragazzi fuori” con Michele Placido non ha niente da imparare. La violenza dello Zen di Palermo, rivisitata nei casermoni napoletani, è la stessa. Stesse l’angoscia, la sbruffonaggine dei guappi, la crudeltà dei “soldati” che uccidono con la facilità con cui respirano. Una serie superba e curatissima, con attori che credono in quello che recitano. E allora finiamo per appassionarci alle storie di Ciro, di don Savastano,…

Leggi tutto

I rifiuti del Diavolo. “The Devil’s Reject”

I rifiuti del Diavolo. “The Devil’s Reject”

“The devil’s rejects” è scritto e diretto da un musicista, eh eh… ma non aspettatevi un film di Ligabue! L’autore è Rob Zombie, voce del gruppo metal White Zombie. Il suo debutto cinematografico, nel 2003, superò ampiamente le aspettative: “La casa dei 1000 corpi” riscosse un notevole successo di critiche tra i cultori del genere. Due anni più tardi Zombie firmò il sequel, il film di cui parliamo in quest’articolo: “The devil’s rejects”, che sarebbero i rifiuti…

Leggi tutto

“Ken il Rosso” e le sue denunce vincono a Cannes

“Ken il Rosso” e le sue denunce vincono a Cannes

di Ulrike Blum Fa effetto poter parlare di un Festival del Cinema per la vittoria di un grande film di un immenso regista invece che fermarci alla mise di Bella Hadid o a gossip di contorno. Questo lo dobbiamo a Ken Loach che, a dieci anni tondi di distanza da “Il vento che accarezza l’erba”, vince la sua seconda Palma d’Oro a Cannes grazie a “I, Daniel Blake”, un film pieno, grintoso, di denuncia come…

Leggi tutto

Comunque gli Oscar sono un’idiozia

Comunque gli Oscar sono un’idiozia

di Jacopo Scarinci Chiamiamo le cose col loro nome: gli Oscar sono una idiozia incredibile. Esattamente come il Pallone d’Oro per il calcio, sono un premio dove il merito conta il giusto ed entrano in campo fattori totalmente extra film: distributori, peso economico, sponsor, mode e via dicendo. Tutta la fanfara messa in atto per l’Oscar finalmente vinto da Leonardo Di Caprio dopo una fila di nomination lunga da qui alla Tasmania dovrebbe tener conto…

Leggi tutto

Storia di un impiegato, ovvero: Vita (senza morte né miracoli) del Rag. Ugo Fantozzi

Storia di un impiegato, ovvero: Vita (senza morte né miracoli) del Rag. Ugo Fantozzi

di pFr Correva l’anno 1971, e io non esistevo ancora. In quel di Milano veniva pubblicato un nuovo romanzo. Una nuova comicità amara stava per esplodere, e dall’alto degli uffici (del MegaDirettoreGalattico appunto) della Rizzoli Editore nacque Fantozzi. Il padre naturale di quest’opera “melancomica” fu (e qui, conoscendolo, farebbe gli scongiuri) Paolo Villaggio. Il grande attore genovese creò il personaggio del Rag. Ugo Fantozzi, risibile e burlevole impiegato della ditta ItalPetrolCemeTermoTessilFarmoMetalChimica, sita in una Roma…

Leggi tutto

“Il Sopravvissuto”

“Il Sopravvissuto”

di PFR Scena 1 – Esterno Giorno – MARTE. Azione! Cosa proveremmo, fantasiosamente parlando, se potessimo battere un ciak in quel di Marte? La risposta ce la da l’inossidabile Ridley Scott, al timone del suo quarto lavoro fantascientifico dopo “Alien”, “Blade Runner”, “Prometheus”. Il grande regista inglese torna a dirigere il genere che lo proiettò risolutivamente sul grande schermo nel 1979 con l’oscuro capolavoro “Alien”. Questa volta però, a differenza dei suoi precedenti capolavori, non…

Leggi tutto
1 2 3