Pora Biku

Pora Biku

di Giorgio L’11 novembre sono stati arrestati, nell’ambito dell’affaire Enderlin, due persone: un consulente finanziario di Lugano (o del Luganese) e un’imprenditrice-cantante lituana. Risulta che la imprenditrice-cantante sia la signora Ginta Biku. Invece il nome del consulente finanziario è ancora sconosciuto. Mi sembra giusto: lei è una straniera che viene qui a inforestierarci, lui è un fiero detentore di passaporto rossocrociato (se fosse un fallitalico, la carta igienica lo avrebbe già sputtanato). Ferma restando la presunzione…

Leggi tutto

Il LAC: una fiaba moderna

Il LAC: una fiaba moderna

(un lungo racconto) di Markus Hans Christian Andersen-Zommerman C’era una volta, in un paese sul lago, un artista, regista e coreografo bravo bravo. Da giovane l’artista bravo bravo era cresciuto vicino a un mulino (o era vicino al Molino, non mi ricordo). Un giorno però l’artista, come tanti altri artisti, decise di partire e trovò una bella casetta in Canada (o Canadà). L’artista bravo bravo diventò anche famoso. Scrisse “Icaro” (replicato 700 volte) e tutto il…

Leggi tutto

Bambini dell’asilo

Bambini dell’asilo

di C.B. Sono una maestra d’asilo. Mi piace definirmi così, perché arriva direttamente nell’immaginario delle persone. Eliminiamo subito i classici luoghi comuni, così non ne parliamo più: ho il posto fisso, sono un’impiegata statale, ho un buono stipendio e molte vacanze. Aggiungo che, essendo anche una mamma, avere orari e vacanze che coincidono con quelle dei miei figli è davvero un grande vantaggio. Non nego e mai lo farò di essere fortunata. Ma il mio…

Leggi tutto

Caro casse malati

Caro casse malati

di Krumira Grazie, care concittadine e cari concittadini. Grazie 5’784 volte! Quest’anno lavorerò due mesi e mezzo per la cassa malati. No, non ho trovato un nuovo impiego. Lavorerò per loro ma non mi pagheranno. Anzi, il contrario. Ma come? Ecco, vi spiego: l’amato pargolo è cresciuto e ha raggiunto la maggiore età. Evviva! Da adesso in poi non ci dovremo più alzare di notte per recuperarlo al posto di polizia. Potrà finalmente comprarsi sigarette…

Leggi tutto

L’espulsione: il verbale

L’espulsione: il verbale

della Redazione Siamo venuti in possesso del verbale del colloquio avvenuto presso l’Ufficio della migrazione e il genitore di uno dei bimbi espulsi. Lo pubblichiamo così*,nella sua fredda interezza, lasciando ogni giudizio a chi legge. La Svizzera è anche questo. * Ovviamente i nomi sono occultati per rispettare la riservatezza di tutte le persone coinvolte.

Leggi tutto

Cronologia di un’espulsione

Cronologia di un’espulsione

di Marco Cagnotti Spesso non servono i commenti. Spesso la realtà è tanto brutale da parlare da sola. Però bisogna conoscerla, la realtà. Anche la fredda, cruda, nuda realtà dei tempi di espulsione di due bambini. Inizio di settembre – Due bambini ecuadoriani, una bimba in età da asilo e un maschietto di terza elementare, vengono mandati a scuola dal Comune di Gambarogno con il benestare del DECS. Ottobre – Scoppia la polemica dopo la…

Leggi tutto

Brittany siamo noi

Brittany siamo noi

di Jacopo Scarinci Brittany sono io. Brittany sei tu che leggi. Brittany è tua sorella, è tuo papà. Brittany siamo noi. La scelta di togliersi la vita prima che un cancro in fase terminale la uccidesse e imprigionasse ancora di più ha portato all’onore delle cronache una giovane americana di 29 anni, Brittany Maynard. Una scelta del genere non va né commentata né giudicata. Mi sento però di ringraziarla. Perché chi conosce la morte sa…

Leggi tutto

Cosa significa essere di Sinistra?

Cosa significa essere di Sinistra?

di Edio Pellandini Oggi sono andato dal gommista a mettere gli pneumatici invernali. Alla fine l’auto è pronta e la posso riprendere. Devo però fare attenzione a non urtare gli elevatori che sono stati abbassati. Salgo, avvio, metto la retromarcia e parto. Il gommista di fronte a me dice: “Vai un po’ a sinistra”. Io giro un po’ a sinistra, ma lui mi dice: “No, a sinistra”. Io gli rispondo: “Allora a destra”. E lui: “ No,…

Leggi tutto

Gli asilanti, questi sconosciuti

Gli asilanti, questi sconosciuti

di Aramis Gianini Sorriso e spirito comune: sono di certo le cose che mi hanno colpito di più. Non sono bestie, lazzaroni, brozzoni o criminali. Sono sentimenti, cuore, anima, passioni. Sono vita. E sono umani come pochi ne ho conosciuti. Sono persone con un’umanità eccezionale: un valore che purtroppo stiamo perdendo sempre di più. Sono ingegneri, poliglotti, studenti universitari. Ti chiamano fratello e ti senti parte di una famiglia. Ti stringono la mano e ti…

Leggi tutto
1 21 22 23 24 25