Chiudere Rete Due?

Chiudere Rete Due?

di Jacopo Scarinci Quando su “il Caffè” di domenica abbiamo letto che, a causa dei tagli previsti dalla SRG SSR, parrebbe prossima la chiusura di Rete Due, noi del GAS siamo rimasti a dir poco stupefatti. Ma come, con tutto quello che può fare un’azienda di servizio pubblico per contenere i costi, proprio su un canale culturale deve abbattersi la scure dei tagli? Potrà mai essere possibile una cosa del genere? Maurizio Canetta, da noi…

Leggi tutto

Figata!

Figata!

di Aspasia Diciamolo onestamente: il LAC è una gran figata. Bello il palazzo, bella la sala. Grande il successo di queste prime rappresentazioni. Dà un certo brivido sentire mille persone lanciarsi in applausi scroscianti e convinti dopo l’esibizione di quella che ormai sarà la compagnia stabile di Lugano. Finzi Pasca è uno tosto. Per inciso, lo spettacolo “La Verità”, ideato e creato con ben altri e più nobili intenti, sembra una perfetta metafora del confronto,…

Leggi tutto

Marignano: piantiamola coi miti

Marignano: piantiamola coi miti

di Jacopo Scarinci Domenica scorsa Simonetta Sommaruga e Christian Levrat hanno parlato di due temi che andrebbero approfonditi. La presidente della Confederazione, festeggiando il 500esimo anniversario della battaglia di Marignano, ha detto che non bisogna mitizzare troppo il passato adattandolo al presente e nemmeno rimanere prigionieri di questi stessi miti. Un messaggio che dovrebbe far riflettere chi, a Destra, vive nel mito anche nella vita di tutti giorni: bandiere svizzere ostentate sempre e ovunque (con…

Leggi tutto

Il declino dell’Impero festeggiato in pompa magna

Il declino dell’Impero festeggiato in pompa magna

di Michel Venturelli Se cane non mangia cane non è detto che umano non mangi umano. È questa la verità? La vicenda del LAC suscita in me un grande disagio. Se da una parte riconosco che la cultura fa parte del nostro essere, inteso come umanità, dall’altra faccio molta fatica a spiegarmi una spesa tanto ingente. Ingente, in particolare, se confrontata con quanto gli stessi enti finanziatori del LAC spendono per aiutare Fra Martino e…

Leggi tutto

“Remember when you were young”, 40 anni dopo

“Remember when you were young”, 40 anni dopo

di Jacopo Scarinci Quando sono nato correva l’anno 1988 e quel che rimaneva dei Pink Floyd (Gilmour e Mason) aveva pubblicato da neanche otto mesi l’a tratti insolente “A momentary lapse of reason”, pretenzioso e fallimentare tentativo di riportare alla vita qualcosa che era morto dai tempi di “The Wall” e sepolto dall’abbandono di Roger Waters dopo “The final cut”. Faccio tristemente parte della categoria degli sfigati dell’anagrafe: quelli che non c’erano, che si sono…

Leggi tutto

Ridono, per la Madonna!

Ridono, per la Madonna!

di Jacopo Scarinci Insomma, la storia è questa. Finché su Facebook i post razzisti e xenofobi arrivavano solo da profili con croci celtiche, immagini di Mussolini, inni al “Mein Kampf”, faccioni di Jean-Marie Le Pen lo sapevi, eri pronto. Faceva schifo uguale, ma che potevi pretendere? Ciò che balza all’occhio, però, è che risate sui barconi ribaltati dal mare, insulti ai richiedenti l’asilo, post sempre più beceramente razzisti sui migranti in fuga da guerra e…

Leggi tutto

Chi ha paura della democrazia?

Chi ha paura della democrazia?

di Andrea Ghisletta La fantasia di alcuni blogger ticinesi non ha limiti. In riferimento al “fattaccio” successo ai militanti della Gioventù Socialista durante il Festival di Locarno, ai quali è stato impedito di raccogliere firme nel legittimo utilizzo dei diritti democratici su cui si fonda la nostra nazione, spuntano come funghi sulla rete persone che – senza esser state presenti al fatto e senza conoscere le persone coinvolte – si sentono in dovere di calar sentenze:…

Leggi tutto

La cultura (d)e i rimpianti

La cultura (d)e i rimpianti

di Artemisia Ci risiamo. Noi noiosi intellettuali ciclicamente, come la malaria, sospiriamo sconfitti quando sentiamo un’altra di quelle notizie che ci fanno piangere e che a volte ci sembrano importare solo a noi. In Ticino la situazione è un po’ così, con le lagnatio infinite sul LAC, le accuse di inutilità, i musei d’arte che attirano si e no e un ambiente accademico i cui contributi in ambito umanistico al dibattito e al fermento internazionale…

Leggi tutto

Il Nano e il kebab

Il Nano e il kebab

di Corrado Mordasini In Via Monte Boglia, che sta diventando una specie di Gardaland dedicata al compianto Giuliano Bignasca, sotto al murales della Lega è sorta una “statua”. In realtà una ciofeca inenarrabile rappresentante il profilo del Nano in forma bidimensionale, una lamiera con tanto di dediche di tutti coloro che lo hanno amato. Ma i gusti sono gusti, mica mi sarei aspettato di veder uscire da via Monte Boglia qualcosa che abbia vagamente a…

Leggi tutto

Ma il nostro Metal no, eh?

Ma il nostro Metal no, eh?

di T.B. È stato divertente ascoltarla, caro ministro Zali. Bella l’idea di Matteo Pelli di metterla al timone per tre serate di un programma metal. Lei è stato un conduttore discreto e, anche di fronte agli elogi (forse un po’ sperticati) degli speaker di Radio3i, è rimasto concentrato sull’obiettivo: suonare musica metal. Devo essere sincero, caro Ministro: io sono un metallaro vero e quello che lei ha proposto è molto più vicino al rock pesante,…

Leggi tutto
1 2 3 4 5