Rosa canta e cunta

Rosa canta e cunta

di Marco Narzisi Rosa Balistreri è stata una grande cantautrice e cantastorie siciliana nel secondo Dopoguerra. Sconosciuta al grande pubblico, amatissima nella sua terra, è stata l’anima canora del popolo siciliano: la sua è una voce stentorea, grezza, sgraziata, viscerale. La voce dei poveri, degli sfruttati, degli oppressi, lontani dalle cartoline turistiche. Rosa era una del popolo. Suo padre è alcolizzato e giocatore. Con una vita di lavori umili, Rosa finisce in galera per la…

Leggi tutto

Il Rompiscatole

Il Rompiscatole

di Corrado Mordasini L’altra sera guardavo “Il Rompiscatole” per pavida inerzia, per consapevole e vile abbrutimento. Odio i quiz. Quando c’è il rumore misterioso a Rete Uno mi viene una specie di frenesia e cambio subito stazione radio. L’incolpevole Marco di Gioia con “Zerovero”, pieno di buona volontà, non riesce a evitarmi attacchi di scabbia pruriginosa: lo tollero solo perché a mia figlia piace rispondere. Ma la vetta della nullità è “Il Rompiscatole”. Niente contro…

Leggi tutto

“Il crimine peggiore dei Rom è la carriera politica di Salvini”

“Il crimine peggiore dei Rom è la carriera politica di Salvini”

“Ma facciamo un passo indietro e cerchiamo cosa lo abbia reso così. È il vuoto culturale presente nel vissuto di ogni ragazzo che li trasforma in quello spettacolo che ora deridete e attaccate. La politica toglie i soldi alla cultura, alla musica, al teatro, al cinema, e vi sorprendete se i vostri figli parlano e si comportano da babbei? Sono veramente stanco di vedere media e politica concentrarsi sui pesci piccoli e ignorare le vere…

Leggi tutto

Expo 2015, divorando noi stessi

Expo 2015, divorando noi stessi

di Corrado Mordasini Un’Expo sull’alimentazione: mmmh… sì, bella idea. Io amo l’alimentazione. Mi alimento almeno tre volte al giorno e provo un gran gusto nel cedere alle lusinghe della gola. Se poi la gola è davvero peccato, io mi sono guadagnato l’inferno da decenni. Del resto non è colpa mia: la mia era una di quella mamme per le quali l’ingrasso dei figli era un dovere devozionale. Dunque quest’Expo parla di alimentazione. Un tema mica…

Leggi tutto

La Lega Sud ha ragione

La Lega Sud ha ragione

di Corrado Mordasini Faccio un mea culpa: devo ricredermi. A prescindere dalle buffe considerazioni che si sono potute fare sulla nascita della Lega Sud, bisogna ammettere che nell’idea di Milan Danti c’è della logica. Peccato che il suo movimento abbia le stesse probabilità di crescere di un fagiolo sul reattore di Fukushima. Eppure, come dicevo, il ragionamento fila. Anche se ce la tiriamo da svizzeri siamo italiani. Mangiamo spaghetti, bestemmiamo la Madonna e la preghiamo…

Leggi tutto

Anche a Istanbul c’è “Charlie Hebdo”

Anche a Istanbul c’è “Charlie Hebdo”

di Artichoke Mentre in Ticino i giorni elettorali si sono conclusi e ormai si è ai commenti sulla campagne, su come la gente l’ha presa, su quel che la Signora Luisa ha cucinato per consolarsi o per festeggiare, e mentre cerchiamo di usare la pelata di Savoia come palla di cristallo per capire come sono i presagi dei prossimi quattro anni… …nel mondo fuori succedono le cose. Le cose brutte. O belle, se non finirà…

Leggi tutto

La riscoperta della laicità

La riscoperta della laicità

di Kelevra Ha dell’incredibile che esistano ancora, ai giorni nostri, persone e ideologie in grado di mettere in discussione l’importanza della laicità di uno Stato. La laicità dello Stato è a difesa di tutti, proprio perché non prende le parti di nessuno. È imparziale come lo sono le bombe, che non fanno differenze di sesso, età, razza, colore degli occhi, religione. Ecco, non fa differenza di religione: la laicità è lo strumento più equilibrato in…

Leggi tutto

Caro Dillena, faccia solo il giornalista

Caro Dillena, faccia solo il giornalista

di Santerre Fare lo storico non è semplice, io ne so qualcosa. Ci vogliono un Bachelor, un Master, anni e anni di studi, ricerche, approfondimenti: ci vuole soprattutto competenza. Ebbene, in assenza di competenza sarebbe meglio parlare d’altro, perché il rischio di scrivere sciocchezze è dietro l’angolo. Rischio con il quale il direttore del “Corriere del Ticino”, Giancarlo Dillena, ha fatto un frontale la mattina del 9 Aprile. Il “J’accuse” del nuovo esperto è una…

Leggi tutto

Tutto in mano alla Sinistra

Tutto in mano alla Sinistra

di Corrado Mordasini Questo tormentone gira da 20 anni. Grosso modo da quando sono arrivati i Leghisti con il loro mantra secondo cui tutto è in mano alla Sinistra. Idea sposata senza grandi remore da tutta la Destra. Magari è vero! La Sinistra deve avere capacità infiltratorie degne di Comunione e Liberazione. E mi chiedo perché non riusciamo ad avere tutti i favoritismi che dovremmo, con le persone che abbiamo piazzato al posto giusto. Qualcosa…

Leggi tutto

Investire nella cultura, non tagliare

Investire nella cultura, non tagliare

di Jacopo Scarinci La Commissione delle finanze del Consiglio nazionale ha chiesto una corposa riduzione, di ben 65 milioni di franchi, dei fondi destinati alla cultura per il periodo 2016-2020. Un grave, gravissimo errore. Un Paese che sceglie deliberatamente di non investire sulla cultura, soprattutto in un momento di difficoltà come questo, decide di non preoccuparsi per il proprio futuro, per i nostri ragazzi, per tutte quelle attività che invece avrebbero il compito di salvare…

Leggi tutto
1 2 3 4 5