Pantani, ma ci prendi per il culo?

Pantani, ma ci prendi per il culo?

Ruggero Pantani dovrebbe tacere, si farebbe meno male. Il fratello di Roberta, Consigliera nazionale che a onor del vero ha un’altra caratura e non si è mai permessa uscite del genere, si difende dopo l’interrogazione di Antonia Boschetti al Municipio di Chiasso. Boschetti, giustamente, si alterava per la frase postata da Pantani sotto un post di Quadri. E il Pantani, che farebbe disperatamente meglio a tacere, si impelaga in una spiegazione che nemmeno un bambino…

Leggi tutto

Giovani Socialisti: Quadri dimettiti!

Giovani Socialisti: Quadri dimettiti!

Sosteniamo volentieri un’iniziativa della Gioventù Socialista in merito allo scivolone di Quadri. La proposta della GISO è di raccogliere firme con una petizione per chiedere le dimissioni di Quadri. Non illudiamoci, Quadri è bene attaccato ai suoi cadreghini da 200’000 fr. l’anno e non se ne andrà mai, ma un segnale forte va dato. O stai dentro le istituzioni e ti comporti decentemente o ne stai fuori, basta con questi giochi squallidi. Perciò firmate (al…

Leggi tutto

Gobbi, i valori sono altri

Gobbi, i valori sono altri

Riguardo la legge antiburqa e commentando i mirabolanti risultati della stessa, 6 segnalazioni in 6 mesi, Norman Gobbi alla RSI ha detto che l’importante era “salvaguardare i valori”. Il caso dei permessi falsi, il caos che alberga nel suo dipartimento, le voci riportate dal Caffè domenica dovrebbero spingere Gobbi a essere un po’ più cauto quando parla di valori. Anche perché, insomma, i valori sono un’altra cosa. Discutiamone. Dovrebbe essere un valore anche ritenere che…

Leggi tutto

Rapporto tra RSI e Svizzera italiana, veniamo al dunque

Rapporto tra RSI e Svizzera italiana, veniamo al dunque

“Trasparenza”, questo è il tasto su cui oggi a Besso, in occasione della presentazione dello studio del BAK di Basilea sull’impatto della RSI sul tessuto economico della Svizzera italiana, ha spinto maggiormente Maurizio Canetta. E trasparenza vuol dire anche, e soprattutto, parlare di numeri che, al contrario delle opinioni, sono incontrovertibili. Quindi vediamo insieme i risultati di questo studio. Le conclusioni sono lapidarie: la Svizzera italiana dalla RSI ci guadagna solo. Prendendo in analisi gli…

Leggi tutto

La Lega e la Giornata contro il razzismo

La Lega e la Giornata contro il razzismo

Lorenzo Quadri è Consigliere nazionale, municipale di Lugano e capo dicastero scuola sempre sulle rive del Ceresio. Fin qui ci siamo. Succede poi che, assieme ai cantoni romandi, nel 2012 il Ticino lanciò iniziative di sensibilizzazione perché istituzioni pubbliche e private organizzassero attività di prevenzione contro il razzismo e le discriminazioni. Temi caldi, primo perché drammaticamente attuali, secondo perché proprio oggi è la Giornata mondiale per l’eliminazione delle discriminazioni razziali. Domani, 22 marzo, nel pomeriggio…

Leggi tutto

È tutta una questione di guizzi

È tutta una questione di guizzi

Le parole sono importanti, per un giornale ancora di più. E se le parole sono importanti, in un mondo dove i giornali si leggono sempre di meno e distrattamente, figurarsi quanto lo sono i titoli. Oggi i due principali giornali ticinesi si sono occupati delle conseguenze dei retroscena (ancora da chiarire) rivelati sul caso Argo 1 dal Caffè. E o viviamo su universi paralleli o c’è un problema. Partiamo dal Corriere. Nessun accenno in prima…

Leggi tutto

Un Consigliere nazionale non può diffondere bufale sul web

Un Consigliere nazionale non può diffondere bufale sul web

Verrebbe da ridere, se non ci fosse da piangere. Verrebbe da ridere perché capita a molti di cadere con entrambe le scarpe nelle bufale che girano sempre più impunemente sul web, ma c’è da piangere perché in questo caso c’è caduto un Consigliere nazionale. Chi? Ma Lorenzo Quadri, naturalmente. Stavolta abbiamo avuto il salto di qualità: non solo travasi di bile, non solo sfoghi in libertà, non solo cattiverie gratuite. Quadri si avvicina come non…

Leggi tutto

A furia di tirar la corda, quella si spezza

A furia di tirar la corda, quella si spezza

Dopo il cartellino giallo del primo turno, ieri è arrivato quello rosso: Oskar Freysinger non è stato riconfermato nel Consiglio di Stato vallesano. Una situazione, quella di un uscente che viene sconfitto, che il cantone romando non vedeva dal 1937. Come ci si è arrivati? Cosa significa? Potrà succedere anche in Ticino? Vediamolo in quattro punti. 1. L’entrata in campo di Darbellay Questa è una sconfitta che viene da lontano. Quando l’ex presidente del PPD…

Leggi tutto

Lorenza va al mercato

Lorenza va al mercato

Lorenza è una donna, una bella donna. La sua età rimane tutt’oggi un mistero ai più. E poi ha quello sguardo… che quando ti guarda capisci subito se ti sta per salutare gentilmente o mandarti a quel paese. Sa parlare con lo sguardo Lorenza, e ha anche un carattere, come dire, forte. Sabato, durante il mercato di Bellinzona, il suo sguardo si è posato su un gruppo di leghisti che, attorno alla loro bancarella elettorale,…

Leggi tutto

Legittima difesa o licenza di uccidere?

Legittima difesa o licenza di uccidere?

Sono le 3:40 di notte a Gugnano, frazione di Casaletto Lodigiano, in provincia di Lodi, nel cuore agricolo della Pianura Padana. La famiglia Cattaneo sta dormendo al piano di sopra della loro “Osteria dei Amis”, una di quelle accoglienti trattorie-bar di provincia, porti sicuri in cui potersi rifugiare e scambiare due chiacchiere con amici o sconosciuti nelle interminabili e fredde serate d’inverno. Improvvisamente Mario, il titolare del locale, viene svegliato da un rumore sordo proveniente…

Leggi tutto
1 2 3 4 235