I cervi di via Kirova

I cervi di via Kirova

Sono passati 31 anni da quel giorno di terrore. Oggi c’è il silenzio, il frusciare delle foglie tra i palazzi in via Kirova e lo scorrere dei rivoli d’acqua davanti alle colonnine azzurre della chiesa di Sant’Elia. I cervi occhieggiano timidi tra i frassini e gli ontani in riva alla Starukha mentre gli alberi lentamente frantumano con le loro radici l’asfalto e il cemento nella città che fu di Chernobyl. Chernobyl, città industriale e mercantile…

Leggi tutto

La Repubblica non si salva facendo i puristi

La Repubblica non si salva facendo i puristi

Emmanuel Macron andrà al ballottaggio con Marine Le Pen. Non sono espertissimo di politica internazionale e lascio dunque certe considerazioni e analisi a chi ne capisce più di me. Mi limito a ragionare su alcuni punti che trovo perlomeno interessanti a livello di discussione. Il primo è che non capisco come uno più giovane di me possa diventare presidente. Ma è un colpo che devo accettare, anche se brucia. Scherzi a parte, un paio di…

Leggi tutto

Commenti incommentabili

Commenti incommentabili

Una volta andavo al bar a bere il caffè e a leggere i giornali, immancabilmente giunti alla pagina 2 giungeva una voce fuori campo che ti commentava la notizia. Bastava un’occhiataccia, un sorrisetto mellifluo, un sincero “il suo parere al momento non mi è indispensabile” e la cosa era finita lì. Ora ci sono i giornali online con la possibilità di commentare gli articoli, sembra che non vi sia alcun tipo di moderazione da parte…

Leggi tutto

Quadri e la definizione di razzismo

Quadri e la definizione di razzismo

Francesco Sottobosco è un profilo fake di Facebook. È abbastanza conosciuto e seguito perché, stranamente, usa la testa e anche se a volte non sei d’accordo con lui o piuttosto non ti piace come esprime certi concetti, la testa la usa bene. Si capisce che Francesco è una persona acuta e di cultura, che evidentemente non può usare il suo vero volto per tema di ripercussioni. Non so chi è e non mi interessa saperlo….

Leggi tutto

25 aprile. Da che parte stai?

25 aprile. Da che parte stai?

Già l’anno scorso avevamo scritto del 25 aprile, e molte delle reazioni che abbiamo incontrato di fronte a questa nostra scelta furono del tipo: “È una festa italiana, non ci interessa.” E vi assicuro che abbiamo riportato una versione molto politicamente corretta del pensiero. Visto dunque la reazione dell’anno scorso noi ci torniamo su nuovamente, tentando di far passare un certo tipo di messaggio e motivare la perseveranza della nostra scelta. Il 25 aprile è festa…

Leggi tutto

Anche Soletta rossoverde!

Anche Soletta rossoverde!

Il cantone di Soletta conferma un trend che sembra attraversare tutta la Svizzera. I verdi avanzano con una certa prepotenza, conquistando posti importanti, come appunto a Soletta, dove Brigit Wyss, ha conquistato il seggio in Consiglio di Stato estromettendo la liberale Marianne Meister. Il fatto in se è ancora più eclatante se si pensa che a Soletta i verdi raggiungono solo il 7% dei voti. Ma non solo, a raccogliere il maggior numero di preferenze…

Leggi tutto

Andrea Leoni: i transgender distruggono la società

Andrea Leoni: i transgender distruggono la società

Andrea Leoni è una persona molto intelligente. Giornalista, gestisce con Marco Bazzi Liberatv, portale con simpatie leghiste. D’altronde le relazioni di Bazzi e Leoni con Lega e UDC non sono un mistero per nessuno. Cosa sia successo a Leoni nel suo percorso di vita per corrompere quell’intelligenza e piegarla a idee oscurantiste e retrograde, indegne a prescindere dal credo politico non è dato a sapere. In breve, riassumo il delirio Leoniano. Mi rifaccio ai latini…

Leggi tutto

Hai 50 anni? Sei fuori

Hai 50 anni? Sei fuori

Fonio e Jelmini, i due deputati PPD, sembrano dei martelli pneumatici. Frenetici e martellanti (appunto) tengono bello sveglio il parlamento e il Consiglio di Stato con le loro mozioni e interpellanze. Pur non essendo della loro parrocchia, ci piace un approccio che, come in questo caso, tocca punti sensibili e cerca, perlomeno negli intenti, di trovare delle soluzioni. L’ultimo loro intervento riguarda la disoccupazione di coloro che hanno superato i cinquant’anni. Anche solo il parlare…

Leggi tutto

Emmanuel Macron primo, Le Pen con lui al ballottaggio

Emmanuel Macron primo, Le Pen con lui al ballottaggio

I cittadini francesi non hanno raccolto l’accorato invito di Lorenzo Quadri ed Eugène Delacroix può smettere di girarsi nella tomba, dopo aver visto sul Mattino di oggi Marine Le Pen e le bandiere leghiste sovrapposte al suo “Libertà che guida il popolo”: la candidata per mesi favoritissima al primo turno per le presidenziali, Marine Le Pen appunto, ha confermato il suo calo finendo addirittura seconda dietro Emmanuel Macron. I due partiti storici, PS e Républicains,…

Leggi tutto

Barikamà, una storia di yogurt e resistenza

Barikamà, una storia di yogurt e resistenza

Questa è una storia di immigrazione a lieto fine. Una di quelle talmente belle che sembrano inventate, frutto della mente di un idealista sognatore. Invece, a volte, la realtà supera la fantasia. I protagonisti di questa storia sono un gruppo ragazzi africani che hanno fatto della loro disperazione uno strumento per risollevarsi e rinascere. Suleman, trentadue anni del Mali, è l’artefice del sogno. Nel 2008 arriva con un barcone nei pressi di Siracusa senza soldi…

Leggi tutto
1 2 3 4 244