Ops, segnalare i radar mobili non serve a nulla

Ops, segnalare i radar mobili non serve a nulla

Il Consiglio di Stato è tornato sul tema della segnalazione dei radar mobili, e l’ha fatto in modo dirompente. Il Governo infatti non solo ha deciso, dietro caldo consiglio dell’USTRA e seguendo il precedente di Basilea Campagna in una situazione analoga, di non segnalare i radar nei tratti autostradali, ma ha allegato i risultati di uno studio che aveva commissionato al Dipartimento istituzioni in merito all’efficacia della segnalazione dei radar mobili. E sono risultati inequivocabili….

Leggi tutto

Il PS, gli innamorati della vita

Il PS, gli innamorati della vita

Igor Righini, condottiero della non facile truppa socialista, ci spiega quali sono le rotte da tracciare e i percorsi da seguire per il futuro. Un sentiero arduo e pieno di pericoli certo, ma con la passione nel cuore. Righini approfitta dei recenti problemi interni al DI, per chiedere con forza dei miglioramenti. Igor, 20 nuovi ispettori del lavoro. La sinistra dice da un pezzo che bisogna aumentarli, dai tempi della Masoni almeno. Come mai non…

Leggi tutto

Pontiggia, la familiarità e la compiacenza

Pontiggia, la familiarità e la compiacenza

Secondo il benpensante direttore del Corriere del Ticino invitare Maurizio Rotaris alla RSI è uno scandalo. E se l’ex terrorista compare due volte in sette anni in una trasmissione si tratta senza dubbio di “familiarità” con l’ente di Comano. E pensare che neppure un mese fa lo stesso noto personaggio veniva premiato per il suo impegno a favore dei senzatetto e della solidarietà, assieme alla band musicale da lui fondata, da una giuria comprendente personaggi come…

Leggi tutto

Cosa ha scritto Gobbi al Console italiano?

Cosa ha scritto Gobbi al Console italiano?

Caro Norman Gobbi, lo scandalo dei permessi ha diverse connotazioni politiche, certo, ma probabilmente ai cittadini, ai lettori interessa più un’altra questione: quella della trasparenza. In un’epoca dove la politica perde credibilità ogni giorno, ha colpito in negativo – corvi o non corvi – il fatto che una combriccola di 25enni, ex calciatori, una patrizia leventinese e un pregiudicato abbia potuto fare quel che voleva. Indietro non si può tornare, e spetta agli inquirenti fare…

Leggi tutto

Quale scuola per i lavori di domani. Intervista a Manuele Bertoli

Quale scuola per i lavori di domani. Intervista a Manuele Bertoli

Robotica, automazione di flussi e di processi, Industry 4.0, intelligenza artificiale (AI) e deep learning sono solo alcune delle tecnologie che minano non tanto le professioni, quanto la necessità di risorse umane. Sedicenti esperti e futurologi di professione sono già in grado di scommettere che il 40% dei lavori attuali non esisterà più. Non dicono quali, non dicono quando, non dicono neppure quali dati consultano per stimare il fenomeno. È tuttavia innegabile che è già…

Leggi tutto

A furia di coltivare orticelli, ci resta il deserto

A furia di coltivare orticelli, ci resta il deserto

Natalia Ferrara ha ragione. E il fatto che trovo spesso queste convergenze comincia a preoccuparmi. O lei sta diventando socialista, o io liberale. Scherzi a parte, Ferrara che scema non è, coglie il fulcro del problema in merito al recente scandalo del DI. L’avvocata Ferrara, in un articolo su TIO, si china non tanto sulle colpe del ministro, ma sulle procedure che hanno permesso il fattaccio, e sulla mancanza di coordinazione del dipartimento: “Il problema…

Leggi tutto

Con la democrazia non si scherza

Con la democrazia non si scherza

La botta che si è presa la destra con la sconfitta sulla Riforma delle Imprese III è tutta in quanto detto ieri a Le Matin Dimanche da Jean-François Rime, democentrista e presidente dell’Unione Svizzera Arti e Mestieri. “Abbiamo perso perché il nostro progetto era sbagliato”. E ancora, “l’USAM ed economiesuisse hanno provato a fare tutto quello che potevano. Ma quando un progetto è sbagliato, è complicato fare una buona campagna”. Quindi, parrebbe di capire, ci…

Leggi tutto

Un altro schiaffo alla LIA di Claudio Zali

Un altro schiaffo alla LIA di Claudio Zali

Tra i tanti miti misteriosi da sfatare in questo cantone svetta quello dell’efficienza di Claudio Zali. La conclamata incompetenza di Gobbi non deve far credere che il suo collega in Consiglio di Stato sia da meno: prova ne è l’ennesima presa di posizione della Commissione della concorrenza (COMCO) di oggi. La Commissione, infatti, ha informato di aver svolto un’inchiesta nei cantoni Berna, Vaud e Ticino per verificare una cosa semplice semplice. “L’accesso al mercato per…

Leggi tutto

La Mirra e il Gino un pomeriggio al bar

La Mirra e il Gino un pomeriggio al bar

Lisa: “Vado ad Aleppo. No, ad Aleppo non vado, non ce la posso fare, è troppo lontano.” Gino: “E allora dove vai?” Lisa: “Mhà, non è che abbia le idee proprio in chiaro, vado a camminare con altra gente che cammina per la Pace, per la solidarietà e l’amicizia tra i popoli.” Gino: “Ma vaffanculo vàààààà!!!” Quanto suonano retoriche le parole “Pace” e “Solidarietà” nel mondo di oggi. Stando alla concretezza della cronaca quotidiana sul…

Leggi tutto

Applausi a St. Moritz, sculacciate agli onorevoli

Applausi a St. Moritz, sculacciate agli onorevoli

Duri come lo gneiss del Crap Sogn Gion, cocciuti come stambecchi in calore impegnati nel cozzo della volta cranica per avere la femmina, gli onorevoli dello schieramento borghese (100 su 120!) si sono rotti le corna per la seconda volta a distanza di soli 4 anni! E dal 52,6% per i Giochi Olimpici (con un budget di 2 miliardi) siamo passati al 60,1% per miseri 25 milioni utili per lanciare la candidatura. I grigionesi avrebbero…

Leggi tutto
1 2 3 4 225