I tre ometti e le famiglie

I tre ometti e le famiglie

di Pippy Cosa dire dell’uscita dei tre ometti del DSS per parlare del sondaggio sui bisogni delle famiglie? Come minimo che l’ascolto è stato decisamente selettivo e le soluzioni (?) poco lungimiranti o demandate ad altri (per intenderci, aziende e Comuni). È vero: le famiglie si affidano per il 60% a reti informali. Ma fra 20 anni, quando il ricambio generazionale vedrà le nonne e i nonni al lavoro, sarà ancora possibile far capo a…

Leggi tutto

Buongiorno Ticino

Buongiorno Ticino

Quella cosa che chiami “eredità” e che non sai cos’è se non hai memoria Quella cosa che chiami “futuro” e che risulta fragile se non sai la storia Quella cosa che chiamiamo “pace” e che non sai cos’è finché nonbfai a botte Quella cosa che chiamiamo “luce” e che non sai cos’è finché non viene notte Quella cosa chiamata “rispetto” capisci solo di fronte a certe facce brutte E se non c’è ragione Non ci…

Leggi tutto

Multiamo le burqiste!

Multiamo le burqiste!

di Corrado Mordasini Visto che adesso la nuova legge di Gobbi permette di applicare le sanzioni a chi si copre il volto, vogliamo proprio vedere come sarà applicata. Anzi, chiediamo al coraggioso e ostinato Ghiringhelli, promotore della legge antiburqa, di essere attento custode e osservatore dell’ottemperanza della stessa. Speriamo così che Giorgio, insieme a tanti altri volenterosi cittadini, segnali alla polizia ogni infrazione. Ma vogliamo di più. Vi ricordate la campagna del mattinonline sui posteggi…

Leggi tutto

Golf & alta velocità

Golf & alta velocità

di Andrea Stephani A volte ci sono cose che non capisco. Proposte che mi sfuggono e in cui fatico a trovare non solo la risposta a un’urgenza o a un bisogno diffuso, ma anche solo un minimo di logica e buon senso. Sarà il clima da campagna elettorale – intesa dalla maggior parte dei candidati come una sorta di Carnevale della politica nostrana – ma due proposte di questi giorni mi hanno lasciato sgomento. Navigando…

Leggi tutto

La procuratrice mancata. Per fortuna!

La procuratrice mancata. Per fortuna!

di Markus Zommerman “Sempre più criminali, ma la priorità della giustizia ticinese qual è? Condannare un Bignasca. #iostoconbobo#” Molti Leghisti hanno condiviso questa frase (e l’hashtag relativo) sui loro profili Facebook. Una frase riferita alla condanna in Pretura di Boris Bignasca per ingiuria e diffamazione in relazione ad alcuni articoli del figlio del Nano sul mattinonline e sul fu “10 minuti”. I Leghisti ci hanno ormai abituati a queste cazzate. Dov’era l’indignazione dei Leghisti quando…

Leggi tutto

Boris condannato

Boris condannato

di Shevek Sicché non ce l’ha fatta: pochi minuti fa Bobo è stata condannato dal giudice Siro Quadri per ingiuria e diffamazione. Totale: 40 aliquote sospese con la condizionale. Iustitia facta est. Quello dell’interrogatorio di ieri mattina era un Boris mogio mogio, con un basso profilo per tutto il processo. Nulla di paragonabile con quel vulcano umano che era il suo povero babbo buonanima, per intenderci. Un caso clamoroso di mela caduta lontano dall’albero. Anzi,…

Leggi tutto

Sfracelliamoci allegramente

Sfracelliamoci allegramente

di Corrado Mordasini Che il periodo elettorale veda spuntare comitati interpartitici come asparagi a primavera è un dato di fatto. E va anche bene: dimostrano, almeno a parole, la volontà di trovare delle soluzioni condivise che risolvano i problemi del paese. Risolvano, appunto. I problemi, appunto. E con tutto il bailamme di crisi, licenziamenti, massacri sociali a cui assistiamo giornalmente, cosa si fa? Si crea un bel comitato interpartitico… per gasare a 140 in autostrada?…

Leggi tutto

La mela non cade mai lontana dall’albero

La mela non cade mai lontana dall’albero

di Jacopo Scarinci Se Lorenzo Quadri non esistesse, bisognerebbe inventarlo. O forse no, forse vivremmo tutti più sereni. In uno dei suoi ultimi sfoghi, con più “k” del diario di un ragazzino delle Medie, Quadri se l’è presa con Osvaldo Caro, sindacalista della CISL di Varese, reo di aver protestato perché i frontalieri stanno subendo tagli agli stipendi più consistenti rispetto a quelli toccati ai residenti. Andiamo al punto. Un lavoratore con la sua opera fornisce…

Leggi tutto

Le capriole della Lega – 5. Puntata

Le capriole della Lega – 5. Puntata

della Redazione Dal programma politico della Lega dei Ticinesi, anno 1991, capitolo 11: “Rivendicazioni a Berna”. a) Ridurre progressivamente e sostanzialmente le spese militari, tali cifre andranno a finanziare le rendite AVS e lo sconto fiscale lineare del 20% b) Integrare la Protezione civile nell’organizzazione dei pompieri (risparmio 20 milioni). Questo era il Bignasca della prima ora, che si oppose anche all’acquisto degli F/A-18, per poi ammorbidirsi anni dopo, non combattere più l’esercito più e…

Leggi tutto

Sempre il numero uno!

Sempre il numero uno!

di Corrado Mordasini A volte amo davvero la Svizzera e i suoi media. C’è una statistica odierna della “SonntagsZeitung” sui parlamentari, in particolare su quelli che fanno più interrogazioni inutili che fanno perdere tempo e denaro allo Stato. E sapete chi c’è al primo posto? Vi aiuto dandovi tre possibilità: Guglielmo Canevascini Kermit dei Muppet Lorenzo Quadri Un altro aiuto potrebbe venirvi ricordando che la persona di cui parliamo è risultata, in un’altra statistica, uno…

Leggi tutto
1 185 186 187 188 189 219