Leggi e firma la petizione Talk to China

Leggi e firma la petizione Talk to China

Al Parlamento della Confederazione svizzera Al Consiglio federale svizzero Alla Presidenza del Word Economic Forum (WEF) Una sessione storica del Word Economic Forum di Davos del 17 gennaio 2017 per i Diritti Umani, per la protezione dell’ambiente e per gli standard dell’Organizzazione Internazionale del Lavoro (OIL). Sig. Jürg Stahl, Presidente del Parlamento svizzero, Sig.ra Doris Leuthard, Presidente della Confederazione svizzera Sig. Klaus Schwab, Presidente del WEF, Come cittadine e cittadini svizzeri abbiamo il piacere di…

Leggi tutto

A cosa è servito (veramente) il 9 febbraio

A cosa è servito (veramente) il 9 febbraio

Sulla Schweiz am Sonntag Ueli Maurer, ministro delle finanze UDC, annuncia tagli per miliardi di franchi se non dovesse passare la Riforma III delle Imprese. I tagli sarebbero necessari, parole sue, per far fronte ai problemi con l’UE causati dalla votazione sull’immigrazione di massa del 9 febbraio. Le imprese, vista l’insicurezza creatasi, per rimanere in Svizzera, chiedono infatti garanzie (leggasi: sgravi fiscali). Ora, a parte il ricatto nemmeno tanto velato, chi ha lanciato l’iniziativa sull’immigrazione…

Leggi tutto

Noi non ci siamo dimenticati di Nikola

Noi non ci siamo dimenticati di Nikola

Del povero Nikola Hadzjevski ci eravamo già occupati quando l’unico suo resto mortale, una gamba, venne ritrovato nei boschi in Onsernone. Erano i primi giorni di settembre, e l’indignazione per la fine di una vita (peraltro in circostanze mai chiarite) era alta. Solo che dopo, giorno dopo giorno, l’interesse è diminuito: era un bracciante macedone, chissenefrega insomma, no? Sua moglie, la signora Cona, nel mese di dicembre è venuta in Ticino accolta dal Gruppo integrazione di…

Leggi tutto

Maurer, ci ricatti?

Maurer, ci ricatti?

Tanti anni fa ero a scuola reclute sulle montagne dei Grigioni. Una casermetta con le baracche di legno, i prati ondulati attorno e il bosco a fare da cornice. Stavamo tirando dei fili spinati, non mi ricordo neanche perché. Passa un contadino col suo motorino. Quei vecchietti che sembra sempre stiano per cadere e non cadono mai. Per una strana legge fisica, riescono a viaggiare a 12 all’ora sbisciolando senza perdere l’equilibrio. Ferma il motorino,…

Leggi tutto

I diritti umani contano ancora qualcosa?

I diritti umani contano ancora qualcosa?

Il leader cinese Xi Qinping è sbarcato in Svizzera e una commossa Doris Leuthard l’ha ricevuto con tutti gli onori. Meritati? I virgolettati riportati dai giornali oggi in edicola riportano intense discussioni, in attesa dell’inizio dei lavori del Forum internazionale di Davos, sulla cooperazione tra Svizzera e Cina. Xi “auspica in particolare che l’accordo di libero scambio firmato da Svizzera e Cina nel 2013 venga completato”, ci dice il CdT. Leuthard, dal canto suo, felicissima…

Leggi tutto

Il triciclo che se ne frega del tesoretto

Il triciclo che se ne frega del tesoretto

1 miliardo e 4 milioni di franchi, saltati fuori con le autodenunce. 60 milioni splittati su 2 o 3 anni. 11 milioni per quest’anno, più 17 previsti per l’anno prossimo. 28 milioni in due anni. Sommati ai 15 della Banca Nazionale che non ci si aspettava, fanno 43 milioni. 21 milioni e mezzo all’anno. Ma il triciclo dei tre geni di governo – PPD, Lega e Liberali – si sono accordati per ulteriori 20 milioni…

Leggi tutto

Oggi il freddo morde

Oggi il freddo morde

Mesi di autunno tiepido e compiacente ci hanno abituati e adesso sembriamo meno preparati al freddo. Il freddo però lo conosciamo, siamo comunque ai contrafforti delle Alpi. E sai che finché esci dall’auto per entrare in casa va bene, ma appena devi restare all’aperto per una decina di minuti cominci a sentirlo. Nelle dita, sul naso, quel freddo bastardo che ti fa accartocciare le dita dei piedi, quelle dita che non trovano requie e diventano…

Leggi tutto

Il pagliaccio che rischiò di entrare all’Eliseo (non è Marine Le Pen)

Il pagliaccio che rischiò di entrare all’Eliseo (non è Marine Le Pen)

Ben prima di quel fenomeno da circo che è Beppe Grillo, un Paese europeo ha corso il rischio di vedersi governato da un attore comico. Questa è la storia di un favoloso italofrancese, di un meraviglioso cazzaro di professione, della campagna elettorale francese del 1981 e di come signora mia, quanto ci si divertiva una volta quando anche i cazzari erano gente tosta. Era la Francia cristiano-sociale di Giscard d’Estaing, figlia dell’era De Gaulle e…

Leggi tutto

Imposte di circolazione, e via un aumento anche qui!

Imposte di circolazione, e via un aumento anche qui!

Et voilà. Dopo la tassa sul sacco, la tassa di collegamento, i radar milionari, ecco arrivare un’altra legnata sul groppone dei ticinesi. Il Dipartimento delle Istituzioni si è accorto di avere distribuito troppi ecobonus, in poche parole i ticinesi sono troppo virtuosi e acquistano macchine ecologiche o che consumano poco. Veicoli che, secondo la legge cantonale, hanno diritto agli ecobonus che arrivano anche a dimezzare le tasse di circolazione. Beh, finita la pacchia, prossimamente il…

Leggi tutto

Sono una squadra fortissimi!

Sono una squadra fortissimi!

Si è presentata, presso il cinema Forum, all’assemblea del PS, la compagine che correrà per le elezioni comunali della Nuova Bellinzona di aprile. E dei cavalli di razza ci sono. Dall’attuale sindaco Mario Branda, che è riuscito nella fusione quando solo un paio di anni prima tutti si prendevano a mazzate sulla testa, al dolce Roberto Malacrida, personaggio sensibile e di un etica impeccabile, fino ad arrivare a Henrik Bang, nerboruto e socievole forestale, che…

Leggi tutto
1 2 3 4 190