Cittadinanza onoraria di Como a Lisa Bosia?

Cittadinanza onoraria di Como a Lisa Bosia?

La società sembra sempre più divisa tra chi vorrebbe aiutare i migranti anche solo ad avere un tetto sulla testa e un piatto caldo, e chi ne ignora colpevolmente l’esistenza, quando non si fa forte di ignobili attacchi che spesso superano anche i limiti dell’umana decenza. È don Giusto, parroco di Como, a dare l’allarme dopo che si è visto chiudere il centro notturno gestito dalla parrocchia, unico luogo in cui i migranti in transito…

Leggi tutto

Poggi e i suoi ratti immaginari

Poggi e i suoi ratti immaginari

Colpa mia. Scemo io che gli do retta, quando dovrei ignorarlo da quella nullità che è. Ma Poggi riesce regolarmente a farmi montare il porcoboia. Perché nonostante non faccia più politica, riesce comunque a scartavetrare le gonadi a tutti con le sue lettere ai giornali. Lettere che solitamente sono sproloqui anti sinistra. Dal suo pulpito (oddio… pulpitino) Poggi, anche lui in ballo con una condanna per apologia di razzismo, si permette di fare le pulci…

Leggi tutto

Licenziata perché diventata madre

Licenziata perché diventata madre

Una giovane donna impiegata a una pompa di benzina Shell a San Gallo è stata licenziata il Primo marzo, al ritorno dal congedo maternità. Qualche mese prima, ha dovuto assentarsi improvvisamente dal lavoro perché sua figlia è nata prematura. Durante la degenza in ospedale con la neonata, la donna è stata rassicurata a più riprese dal proprio datore di lavoro: sei in congedo di maternità, tutto a posto, evviva. 15 giorni prima di riprendere a…

Leggi tutto

Scegli: vuoi essere faro o lucina?

Scegli: vuoi essere faro o lucina?

So che scrivo per una minoranza. Per pochi. Sembra che chi abbiamo di fronte, complice l’ignoranza diffusa dall’etere, sia forte e invincibile. Sembra che l’oscurità avanzi. Il dialogo è diventato impossibile e spesso trascende nell’odio senza quartiere per la fazione opposta. A volte siamo stanchi, ci sentiamo dei sopravvissuti, ci sentiamo bandiere sfilacciate dal vento. È per questo che, con il nostro portale, riportiamo certe notizie che potrebbero passare in sordina. Perché abbiamo la presunzione…

Leggi tutto

Credenti? Ma anche no!

Credenti? Ma anche no!

Egregio don Vitalini, a proposito delle sue considerazioni (http://bit.ly/2odmte4) pubblicate sul “Corriere del Ticino” di sabato 15 aprile, sui non credenti che non sanno di essere credenti, ma lo sono poiché “colui che appoggia la sua vita sui valori fondamentali della verità, della giustizia dell’amore del prossimo, anche se non lo sa è un credente”, le posso garantire che io – e come me molte centinaia di milioni di persone nel mondo – non sono…

Leggi tutto

La miliardaria cerca soldi

La miliardaria cerca soldi

Magdalena Martullo-Blocher, quattro miliardi di patrimonio personale – immaginatevi il padre –, ha appena spedito ai suoi compagni di partito e a (molti) imprenditori vicini all’UDC o quantomeno amici di famiglia una polizza di versamento chiedendo sostegno economico per il comitato contrario alla Strategia energetica 2050 in votazione a maggio. E no, non è una battuta. Come non è una battuta il fatto che nella lettera che accompagna la polizza sia scritto che la risposta…

Leggi tutto

Salvini e le scimmie urlatrici

Salvini e le scimmie urlatrici

Che Matteo Salvini sia un misero arruffapopoli e un razzistello di periferia lo sanno tutti. Anzi, probabilmente non lo è nemmeno: gli frega solo, come a tanti dirigenti leghisti nostrani, raccattare voti di gente arrabbiata che trova facili capri espiatori negli immigrati. Il recente fatto riguardante Lorenzo Quadri ce lo insegna. Stesse modalità, squallide fotocopie comportamentali, schemi triti e ritriti. Questa gente non regala sogni e speranza, distribuisce invece rabbia e dolore, e su queste…

Leggi tutto

Bambini 2.0

Bambini 2.0

Io non mi ricordo di aver avuto compagni di classe “iperattivi”, affetti da ADHD (sindrome da deficit di attenzione), non pronti per la prima elementare. No io mi ricordo che eravamo bambini dell’asilo e se proprio dovevano classificarci eravamo “vivaci”, “maleducati”, “rompicoglioni” e “capricciosi”. Adesso nell’epoca del digitale tutto corre velocissimo, le diagnosi poi vanno alla velocità della luce. Pare che abbiamo messo al mondo una serie di disagiati di vario genere. Per fortuna che…

Leggi tutto

Quant’è assurda la novità “inchiesta = concorrenza sleale”

Quant’è assurda la novità “inchiesta = concorrenza sleale”

Ha un qualcosa tra l’inquietante e il tragicomico quanto successo ieri a Filippo Suessli, giornalista di Tio. Tornato dalle ferie, sulla scrivania ha trovato una raccomandata dell’avvocato di Argo 1 e del suo amministratore unico. Erano gli auguri di Pasqua? No: era uno sconclusionato invito a smettere di scrivere, perché sennò parte la denuncia. E per cosa? “Diffamazione e infrazione alla Legge federale contro la concorrenza sleale”, bien sûr. Ricorda qualcosa? Insomma, è un agghiacciante…

Leggi tutto

Anche il CdT contro certi usi dei social. Sì, però…

Anche il CdT contro certi usi dei social. Sì, però…

La deriva che stanno prendendo i social network è sempre più vertiginosa, e a dirlo non è solo l’attualità con la questione dell’uomo che in America ha pubblicato il video in diretta di un omicidio che stava compiendo. Non è nemmeno qualche nostalgico dei bei tempi dove, usando le parole di Antonio Perugini riprese oggi dal Corriere del Ticino, “il lavatoio era legato al paese” mentre oggi invece “il lavatoio è mondiale”. A dire con…

Leggi tutto
1 2 3 4 5 219