Lega Nord, squadrismo e ignoranza

Lega Nord, squadrismo e ignoranza

L’indegna gazzarra andata in scena ieri al Senato italiano ha dato l’ennesima conferma di ciò che è la reale essenza della Lega Nord: squadrismo e ignoranza. La passione per lo squadrismo è cosa nota. La secessione del nord, le tre Italie ipotizzate dal professor Miglio, l’eversione, il vilipendio allo Stato, il filonazismo con attestati di stima all’Hitler “ambientalista” e a Richard Walther Darré, Tangentopoli e il cappio sventolato in Parlamento verso i deputati socialisti nel…

Leggi tutto

I migliori se ne vanno

I migliori se ne vanno

Claudio Baglioni cantava disperato “passerotto non andare via, senza i tuoi capricci che farò…”. E la tristezza malinconica del cantautore romano ci pervade al solo pensiero che Donatello Poggi possa dar seguito ai suoi preannunciati intenti: lasciare la Svizzera. Di essere condannato per razzismo lui non può accettarlo. Passino le lontane vicende giudiziarie per diffamazione e minaccia, ma discriminazione razziale proprio no. Ci preoccupa pensarlo all’estero, costretto all’esilio in un lontano paese. Dove ancora non lo…

Leggi tutto

Ecco come creare 150 impieghi all’anno

Ecco come creare 150 impieghi all’anno

Sei disoccupato, sottoccupato o malpagato? Mi spiace. Davvero. Puoi ringraziare un certo partito (non dico quale, tanto questi signori, leggendo, capiranno). Questa è una storia che rendo pubblica dopo averci pensato a lungo, ed è in qualche modo la continuazione di una cosa che ho scritto qui e che, credo, resterà negli annali di Gas come l’articolo meno letto in assoluto. Amen. Diversi mesi fa ho preso un appuntamento con gli esponenti di un partito…

Leggi tutto

Argo 1, domande non fatte e risposte che mancano

Argo 1, domande non fatte e risposte che mancano

Il caso Argo 1 non accenna a sgonfiarsi, anzi. Il lavoro della Sottocommissione vigilanza che avrebbe dovuto far chiarezza sulle responsabilità è arrivato a una conclusione che di chiarezza ne fa invero ben poca. Non si stava agendo secondo le regole. Questo è il riassunto di quanto comunicato da chi ha indagato sulla scelta del DSS di conferire ad Argo 1 mandati diretti per oltre tre milioni, senza che ci fosse la delega del Consiglio…

Leggi tutto

Alla revoka! May più governicchio!

Alla revoka! May più governicchio!

Fermi tutti, che mo’ arrivano Lega e UDC e chiedono la revoca del Governo. Il pensionando Attilio col sostegno del senza macchia Marchesi sono inferociti per la rinuncia al casellario giudiziale e dichiarano guerra! Urge salvare il Ticino dall’orda di pericolosissimi criminali che a frotte, a cosche, a orde, si avventano affamati sui posti da gessino, cassiera e lattoniere ticinesi! Non sia mai! A casa il governicchio. Salviamo solo il Norman, paladino di un Ticino…

Leggi tutto

Piscina di Bellinzona, animazione molesta?

Piscina di Bellinzona, animazione molesta?

Da qualche giorno leggo con interesse le polemiche sulle attività proposte dal Bagno “PUBBLICO” di Bellinzona. Fallon Ciapini si dice amareggiata per la decisione del Municipio di limitare i danni, non sembra però voler trovare un’alternativa al suo stile di animazione. La sua formula è talmente perfetta che, da un paio d’anni a questa parte, le lamentele piovono da ogni dove. È vero che squadra che vince non si cambia ma è anche vero che…

Leggi tutto

Tre misure per fare ripartire il Ticino

Tre misure per fare ripartire il Ticino

Il liberismo alla Masoni ha fallito, ma anche dalle esperienze negative si può trarre beneficio. Non è tutto da buttare e, a volere vedere il bicchiere mezzo pieno, Crudelia De Mon, ha aperto un varco notevole, lo ha solo sfruttato in modo perfettibile. Un esempio pratico, con numeri reali, così come è stato possibile ricostruirli. A fine anni ’90 un’azienda italiana ha spostato il proprio punto di triangolazione nel Luganese. La triangolazione, in questo caso,…

Leggi tutto

Ma i Momò riescono a vivere anche senza respirare?

Ma i Momò riescono a vivere anche senza respirare?

Sarebbe la domanda curiosa da porsi, di fronte a uno stato e in particolare a Zali, che da una parte propone misure anti inquinamento e poi approva, in barba ai regolamenti, lo svolgersi di un rally nel mendrisiotto. La manifestazione, approvata a maggioranza dal Consiglio di Stato, ha avuto in Zali un fervido sostenitore. D’altronde sappiamo che il ministro del Territorio è un appassionato lui stesso di rally, avendo anche fatto il pilota. E allora…

Leggi tutto

Una lezione del passato

Una lezione del passato

In questi tempi politicamente burrascosi varrebbe la pena di rileggere “Sono un liberale?” di John Maynard Keynes, pubblicato in italiano da Adelphi. Per chi non conoscesse questo economista possiamo dire semplicemente che è considerato uno, se non il più importante del 1900. La sua opera più conosciuta è la “Teoria generale dell’occupazione, dell’interesse e della moneta” pubblicato nel 1936 che ha influenzato le discussioni economiche fino ai giorni nostri. Ma non voglio parlare del Keynes…

Leggi tutto

Dareste la vostra ditta in mano alla Caritas?

Dareste la vostra ditta in mano alla Caritas?

Facciamo un esempio. Voi, con un gruppo di amici entusiasti, avviate una startup. Ci mettete tanta passione, le cose funzionano bene, arrivate ad allargare la cerchia dei partecipanti, che volentieri si aggregano, diventate una cinquantina. Poi arriva lo stato e decide che la vostra startup va coordinata e assume un tizio per farlo. Voi non siete nemmeno stati interpellati per sapere se siete d’accordo o no, ma dovete accettare che il vostro governo, o in…

Leggi tutto
1 2 3 4 5 233