Casse malate “spione”?

A sfruttare sul web gli interessi degli utenti dei motori di ricerca con pubblicità mirate rese possibili da software chiamati “tracker” che memorizzano e utilizzano a fini commerciali proprio le nostre ricerche sul web, stando a quanto riportava ieri il Blick, ora ci sarebbero perfino le casse malati. Ma a che pro? E soprattutto in che modo? Consigliando una pomata nel caso la ricerca fosse “emorroidi”?

#lasaluteèmiaemelagestiscoio

Read more

Guerre fra poveri

Nicola Schulz Bizzozzero-Crivelli il nobile di casa nostra, cazzia i ragazzini che spendono migliaia di franchi per vestiti orrendi e privi di classe: “E che si tengano un po’ di soldi da parte anziché comprare questi vestiti osceni,  per magari spenderli per cose più utili, come una pulizia del viso, …” #guerrefrapoveri.

Read more

Landsgemeinde per i duri d’orecchio

Sarà che la popolazione invecchia o forse perché c’abbiamo tutti fatto un po’ il callo al canto delle sirene, alle lusinghe di certa politica che predica bene e razzola male, fatto sta che da domenica prossima i dibattiti e le chiamate al voto ad Appenzello Interno saranno per la prima volta anche nella lingua per non udenti. Dato che votare per sentito dire e pure male non è proprio il caso.

#landsgemeindefüralles

Read more

Non è un Paese per ciclisti

In un Ticino in cui la sterile polemica va di pari passo e a braccetto con il traffico stradale ormai a livelli (esageriamo, dai) di megalopoli tipo Città del Messico o Mumbai, non potevamo non aspettarci il pronto mugugno del solito “Lorenzin senza paura” di fronte al folgorante successo di SlowUp 2018 e della conseguente proposta dei Verdi di dare seguito a questo successo con altre domeniche senz’auto nel corso dell’anno. Apriti cielo! Ecco perché al principino dello “gne-gné” leghista vorremmo solo dire “slow up!”… and “fly down, please!”
#nonèunpaeseperciclisti

Read more

La Primavera di Leonardo e Caravaggio

Certo, “La primavera” è un dipinto del Botticelli conservato agli Uffizi di Firenze. Altri però, come un Caravaggio della `Ndrangheta che apparteneva alla famiglia di Santo Abossida o il ritratto d’Isabella D’Este attribuito a Leonardo, sono custoditi a Lugano. Ora c’è chi li reclama e vorrebbe tornassero lì da dove sono venuti. Ci sono poi anche 3 miliardi di vecchie lire depositate in una cassetta di sicurezza dell’UBS a Lugano che un cittadino italiano avrebbe ereditato dal nonno che viveva in Svizzera. Ma questo è un altro paio di maniche, perché quei soldi sono ormai carta straccia e a volerli non c’è più nessuno. Quando alla fortuna basta aggiungere una $ davanti.
#machebelbottinoinsvizzera

Read more
Pagina 2 di 6412345...102030...Ultima »