Le persone che fanno ricco il nostro Paese

A che pro non voler concedere l’attinenza comunale e quindi la possibilità di avere la cittadinanza svizzera a quel ferroviere in pensione e a sua moglie, dal 1980 residenti in Ticino senza mai causare problemi? O a quel selciatore che giorno per giorno sta fuori a lavorare per mantenere le nostre strade, con il freddo e con il caldo, in Svizzera da ben 18 anni, con moglie e figli? O alla brillante studentessa di 25 anni, arrivata in Svizzera a 7 e da subito distintasi per la sua volontà di studiare e imparare? Non so. Queste persone sono un arricchimento per la nostra società, e meritano essere accolte con braccia aperte!

Read more

Qui qualcosa non va..

Qui qualcosa non va davvero.
I giornalisti della RSI (di cui tu eri un esponente glorioso) sarebbero (secondo i sostenitori della NoBillag) tutti di sinistra… e quindi anch’io (è vero, ho più amici di sinistra che di destra, ma non sono mai stata iscritta ad un partito).
Il lavoro lo abbiamo ottenuto perché “raccomandati” (il primo contratto a tempo determinato l’ho avuto a 18 anni grazie a Joyce Pattacini e Marco Blaser che non erano – allora – amici di famiglia), saremmo “fannulloni”, “privilegiati” e incapaci di accorgerci che il mondo mediatico sta cambiando (!).

Read more

Svizzera e dintorni

Qui la posta in gioco è enorme, la votazione fondamentale, c’è sul tavolo un modo di concepire e comprendere la Svizzera, le sue particolarità, il suo patrimonio culturale ed identitario. Con SSR RSI si elimina un collante istituzionale e socioeconomico, che lavora alla formazione di una coscienza e di un’identità (multi)culturale svizzera, con approfondimenti, inchieste, informazione, analisi di problematiche e dinamiche confederate.

Read more
Pagina 1 di 2012345...1020...Ultima »