La policy del GAS

Il GAS è uno spazio di informazione e di commento. Perciò auspichiamo il maggior numero possibile di commenti, condivisioni, discussioni costruttive grazie al contributo di tutti. Ben vengano le critiche, quindi, purché siano mirate alla costruzione di un dialogo e di un confronto civili e pacati, concentrandosi sulle idee e non sulle persone che le esprimono.

Lo spazio dei commenti non è moderato: per pubblicare non è necessaria l’approvazione della redazione. Ciò non significa che chiunque è libero di scrivere quel che gli pare: la provocazione fine a sé stessa, l’insulto offensivo, la polemica gratuita, il commento sterile e ripetuto non saranno accettati.

Gli admin del GAS si prendono la responsabilità dello scrupoloso controllo dei commenti e della loro moderazione, soprattutto per tutelare i lettori che ci considerano – a seconda del colore politico – degli interlocutori costruttivi. I soggetti identificati come troll saranno bannati a insindacabile discrezione degli admin e i loro commenti saranno cancellati. Ci dispiace molto, perché bannare è sempre un’azione sgradevole, però abbiamo notato come dibattiti seri e pacati nei commenti ai nostri post siano stati rovinati da interventi del tutto fuori luogo, palesemente provocatori, molesti, ripetitivi. Questa non è censura, ma solo rispetto per chi desidera un confronto in un ambiente civile.

Chi non è d’accordo con la nostra policy, può sempre andare altrove. E se poi continua a non avere ben chiaro il concetto, può sempre leggere xkcd:

Comunicazione di servizio: Il diritto di espressione implica che il Governo non ti può arrestare per quello che dici. Il diritto di espressione non implica che qualcuno debba stare a sentire oppure ospitare le tue stronzate. Il 1. emendamento non ti mette al riparo dalle critiche o dalle conseguenze di quello che dici. Se ti prendono in giro, ti boicottano, ti bloccano, ti bandiscono da un forum, il tuo diritto di espressione non è stato violato. Non ti stanno censurando. Semplicemente, le persone che ti hanno ascoltato pensano che tu sia uno stronzo e ti stanno accompagnando alla porta.

Leave a Comment

Sei umano? *

Protected with IP Blacklist CloudIP Blacklist Cloud