Le panamensi e i nostri avvocati ticinesi

Le panamensi e i nostri avvocati ticinesi

di Giuseppe Z. L’inchiesta dei Panama Papers ha portato alla luce una lista di avvocati ticinesi nelle società di Panama. Troviamo membri presenti e passati del Consiglio della magistratura, ex giudici, giudici supplenti. Di sicuro notiamo un fragoroso silenzio della Lega. Cercate su Google “panama papers mattinonline”, vi uscirà un’intervistina a Vorpe, niente più. Che la Lega non sia particolarmente indignata da chi aiuta a portare i soldi in centro America (sarà una strana passione…

Leggi tutto

Panama Papers, il PS va alla guerra

Panama Papers, il PS va alla guerra

di Alessandro Schirm Finalmente qualcuno si muove, come piace a noi e a tanti che ci seguono. I privilegi che si danno sempre per scontati come diritti feudali, devono essere spezzati. Se si vuole cambiare il sistema, bisogna affrontare quelli che sembrano diritti acquisiti, come lo era la nobiltà una volta. E così il Partito Socialista si cimenta in un compito arduo, in una delle sue battaglie irte di ostacoli chiedendo questa volta di fare…

Leggi tutto

Alla faccia della gggente

Alla faccia della gggente

di Alessandro Schirm Scrive l’arguto e giovane Andrea Ghisletta, neoconsigliere comunale socialista a Mendrisio, semplicemente facendo una ricerchina che ogni giornalista potrebbe fare: Ghiggia 20.01.2016: “C’è chi preferisce difendere i diritti dei criminali stranieri piuttosto che degli svizzeri”. Ghiggia 10.05.2016: “Negli anni d’oro ne avrò costituite una trentina di società panamensi, lavorando con lo studio Mossack Fonseca, ma anche con altri soggetti”. (…) Panama era il paradiso fiscale che praticava le tariffe più basse, rispetto…

Leggi tutto

Facciamo due conti (giusti)

Facciamo due conti (giusti)

della Redazione Lasciamo perdere i contaballe per mestiere, propaganda o asservimento. Ci sono, però, anche fior di giornalisti che non hanno mica capito come funziona il conteggio dei voti con un sistema maggioritario come è quello per il ballottaggio agli Stati. E così giù a fare commenti alla come viene viene. Facciamo invece un po’ il punto. Hanno votato 98’375 persone, ma le schede valide sono state 97’018. Il 100% delle percentuali che sono state…

Leggi tutto

L’exploit di Abate e il soccorso rosso

L’exploit di Abate e il soccorso rosso

di Jacopo Scarinci La riconferma agli Stati di Fabio Abate è figlia dell’exploit dell’uscente locarnese, che è arrivato a un pugno di voti dal favoritissimo Lombardi. Questo è successo perché il “soccorso rosso” tanto evocato dai media è arrivato: Abate torna a Berna grazie al sostegno di molti elettori di Sinistra che, messi di fronte alla concreta possibilità che venisse eletto Ghiggia, hanno scelto il male minore. Male minore che ha confermato come la Sinistra…

Leggi tutto

Pensavo di non votare

Pensavo di non votare

di Corrado Mordasini Sì, a questo ballottaggio ho pensato di non votare. Sono di Sinistra se avevate dubbi, e dovrei votare Malacrida, come al primo turno. Oppure Abate, come mi ha detto di fare, appunto, Malacrida. Non nel senso che me lo ha detto lui personalmente, ma le indicazioni di voto sono chiare. Ma Malacrida mi ha fatto parecchio arrabbiare quando ha detto in radio che avrebbe sostenuto Gobbi se fosse stato necessario. Malacrida, purtroppo,…

Leggi tutto

Il Dio di Mimì

Il Dio di Mimì

di Benedetta Annunziata Attorno alla candidatura di Ghiggia al Consiglio degli Stati si sta addensando anche quella melmosa congrega che a suo tempo fece la prima grande fortuna della Lega. Le dichiarazioni di sostegno del liberale destrorso Giorgio Giudici e della ciellina Mimì Bonetti Lepori ne sono il segnale più evidente. Se l’ormai anzianotto e decotto ex sindaco trombato di Lugano non fa più storia, la pulzella d’Orléans de noantri due parole se le merita….

Leggi tutto

Vota Malacrida e piantala di lamentarti

Vota Malacrida e piantala di lamentarti

di Santerre Fabio Abate avrà con sé un PLRT incazzato nero per il mancato terzo seggio al Nazionale e voglioso di rifarsi in tranquillità. Filippo Lombardi di partiti ne avrà addirittura due, il PPD e quello dell’Ambrì Piotta. Battista Ghiggia, gongolando, spera nel colpaccio. Davanti a questo incantevole spettacolo, l’elettore di Sinistra che non si è scomodato a votare al primo turno cosa farà al ballottaggio per gli Stati? Il dottor Roberto Malacrida è una…

Leggi tutto
1 2